Accedi Registrati

Login

Nome utente *
Password *
Ricordami

Registrazione utente

I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori.
Nome *
Nome utente *
Password *
Conferma password *
Indirizzo email *
Conferma indirizzo email *
Captcha *

Una gara ha inaugurato la costituzione del nuovo circolo con quaranta partecipanti al “battesimo” in località Castagna.
Una bella festa di sport all'insegna dell'amicizia e del divertimento, condita da un sano agonismo.
Con queste premesse è nata ufficialmente presso la Bioittica della sorgente in località Castagna di Carlopoli, la RevenTeam Artico, nuova società di pesca sportiva, nata dall'unione di un gruppo di accaniti e appassionati pescatori del comprensorio montano alle pendici del monte Reventino.


logo RevenTeamA sancire questo battesimo… dell'acqua, è proprio il caso di dirlo, nel bellissimo allevamento che sorge lungo il fiume Corace, a ridosso dell'Abbazia benedettina di Corazzo, anche la presenza, del presidente provinciale Fipsas, Antonio De Bilio, ospite d'onore della manifestazione, che non ha voluto mancare all'invito dell'infaticabile presidente della RevenTeam, Roberto Chiodo.

Molte squadre della specialità “trotalaghetto” hanno voluto dimostrare la vicinanza al neonato circolo, partecipando alla simbolica gara inaugurale; tra le altre, proprio la compagine di De Bilio (New Sport Fishing), neo tesserata nelle discipline delle acque interne, la cosentina Red Salmon e la Martin Pescatore.

Settori gremiti, oltre 40 i presenti e tante trote pescate hanno contraddistinto le due ore e mezza di gara vinta proprio da una delle squadre della RevenTeam, composta da Massimo Chiodo, Giuseppe Colosimo, Francesco Marasco e Luigi Belmonte.

Al termine della fase agonistica si è dato il via alla festa con le premiazioni dei vincitori e varie targhe e gagliardetti per tutti i presidenti delle società presenti e per De Bilio, cui la RevenTeam ha consegnato una targa ricordo.

«Mi auguro - ha detto De Bilio - che questo possa essere l'inizio di una lunga collaborazione e di un nuovo percorso in cui, come nel rugby, quello che prevalga sia il cosiddetto terzo tempo»

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna