Accedi Registrati

Login

Nome utente *
Password *
Ricordami

Registrazione utente

I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori.
Nome *
Nome utente *
Password *
Conferma password *
Indirizzo email *
Conferma indirizzo email *
Captcha *
comuneI consiglieri Comunali di Decollatura si dimettono dalla carica ricoperta irrevocabilmente e in maniera contestuale ed in un unico atto presentando le dimissioni stesse personalmente e contemporaneamente al protocollo dell'ente.

A rassegnarle proprio ieri sera sono stati i consiglieri di maggioranza tra cui il Presidente del Consiglio Comunale Daniele Esposito, l'ex vice sindaco Antonio Nero, gli ex assessori comunali Domenico Tramonti, Angelo Godino, nonché l'ex Presidente del Consiglio Comunale Carlo Spagnuolo unitamente ai consiglieri di minoranza Mario Tomaino, Luciano Molinaro, Pietro Cerra e Maria Greco.

Dunque ora Decollatura non ha più né un Sindaco né una giunta a reggerlo. La Prefettura ora dovrà nominare un commissario prefettizio che dovrà gestire l'ordinario fino a nuove elezioni comunali, che con tutta probabilità, si dovrebbero tenere nella primavera del prossimo anno.

Se un colpo di scena doveva essere, colpo di scena è stato, alla fine. Anche perché il tutto era nato il giorno prima in sede di consiglio comunale all'atto della votazione di alcuni punti all'ordine del giorno tra i quali vi era appunto quello relativo al bilancio di previsione per l'anno in corso che non era stato approvato dai presenti (erano assenti due consiglieri comunali).

Un consiglio comunale non privo di polemiche dunque che ha avuto un ampio seguito il giorno successivo con le dimissioni di massa di gran parte dei consiglieri che così hanno "impedito" anche le eventuali dimissioni del primo cittadino.

Per la cronaca nel consiglio per la maggioranza erano presenti oltre al sindaco di Decollatura Mario Perri, i consiglieri Antonio Anania, Franco Cerminara, Gianluca Pane, Franco D'Urso e Lucio Mazza, assenti, invece, l'assessore Liliana Gennaccaro ed il consigliere di minoranza Giovanni Albace.

fonte: CalabriaORA del 30 giugno 2010

Commenti  

# Brigante del Reventino 30-06-2010 13:05
...ki brigogna... :-(
Rispondi | Rispondi citando
# Francesca Angelucci 30-06-2010 13:31
Nella vita basta aspettare, tutti i nodi vengono al pettine perché il potere non è eterno. Sono lietissima dell'accaduto e ringrazio MARIO TOMAINO.
Francesca Angelucci
Rispondi | Rispondi citando
# Gianni & Maria 30-06-2010 16:40
Domenica abbiamo visto pioggia e freddo.

Ma non preoccupiamoci troppo, perché il freddo dovrebbe lasciar posto al caldo estivo.

L’estate dovrebbe arrivare, spiega il meteorologo – le temperature dovrebbero tendere al rialzo col l'arrivo del Commissario prefettizio - oggi infatti le temperature dovrebbero salire sui 24-25 gradi.

Finalmente dovremmo poter lasciare a casa l’ombrello e l’impermeabile… Finalmente arriva l'estate.

Tutti al mare.
Rispondi | Rispondi citando
# Mauro De Grazia 30-06-2010 17:29
Personalmente non so se sentirmi felice o incazzato...
Ovviamente sono contento che questa brutta storia sia giunta al capolinea, anche se analizzando il tutto a mente fredda penso che probabilmente siamo in ritardo di qualche anno sulla tabella di marcia, ma meglio tardi che mai...

FELICE perché finalmente dopo 11 anni di intimidazione e minacce tutti i nodi sono venuti al pettine, il Sindaco è ormai rimasto un uomo solo e anche lui, nel bene o nel male, ha capito che Decollatura si è espressa e che 9 consiglieri comunali hanno finalmente ascoltato le grida di aiuto del paese...

INCAZZATO perché la situazione debitoria del comune oramai non potrà più essere messa a tacere e perché ancora una volta commissariare un paese significa FALLIMENTO per l'intera comunità, non per un gruppo di singole persone, perché anche se il campanilismo tra frazioni è all'ordine del giorno non dobbiamo dimenticare che siamo una comunità e come tale abbiamo dei diritti e dei doveri, il diritto al voto è stato espresso 4 anni fa, il dovere (che il paese a riposto) nell'amministra re la cosa pubblica a determinate persone si è rivelato errato... e non è un fallimento di uno, anche se in questo preciso istante tutti, me compreso, staranno puntando il dito contro il sindaco dicendo di non averlo votato e di averlo sempre attaccato, è un fallimento di tutti, è il fallimento di Decollatura...

Ora dobbiamo soltanto augurarci che, indipendentemen te da chi andrà ad amministrare il paese, per Decollatura possa iniziare la vera rinascita (uso un termine coniato ormai dall'ex amministrazione non a caso)...
Poco tempo fa mi è stato fatto elegantemente notare, in un'altra discussione, che le parole e la voglia di fare stanno a zero l'importante e quanti voti si riescano a prendere, non è importante se sei corretto o coerente ma sono importanti le amicizie, la parentela, i legami, i patti... bene sarò giovane e inesperto ma non credo a questo, io credo che il mondo sia la totalità dei fatti, non delle cose... continuo a pensare che con le parole si possa fare politica attiva e con il linguaggio si possa coinvolgere tutti nel cercare, senza sotterfugi di cambiare le cose...
Chiedo venia se in questo post ho vagato molto e non mi sono concentrato sull'argomento principale... ma credo sia tutto legato... ho 22 anni, non ricordo altra amministrazione che quella Perri e GRIDO A TUTTI QUELLI CHE VOGLIO ASCOLTARMI che la politica dei salotti e degli inciuci deve finire, la politica delle false promesse deve finire, si deve cercare TUTTI INSIEME di costruire un progetto che non abbia come fine quello di andare a occupare una poltrona al municipio, ma che si impegni seriamente nel ristabilire l'ordinario (acqua, spazzatura, differenziata, viabilità, scuola, servizi primari) e che cerchi di far rivedere Decollatura sotto una luce diversa, quella dell'ammirazion e e non più quella della VERGOGNA...

Mauro De Grazia
Rispondi | Rispondi citando
# Raffaella 06-07-2010 17:52
Complimenti per questo commento che mi trova perfettamente in sintonia. Riassume perfettamente anche il mio stato d'animo.
Forse io vedo la situazione con un velo di negatività in più perché ricordo più di un decennio in più rispetto a te e purtroppo ho visto Decollatura protagonista di una più o meno lenta discesa verso il fondo che credo abbia raggiunto in questo periodo. Purtroppo più volte si è tentato di costruire un progetto alternativo che però si è sempre dissolto nella politica da salotto (o meglio negli accordi da bar e nelle logiche di partito) e nella corsa a quell'ambita poltrona, senza pensare che si riesce a realizzare solo se si lavora in gruppo e perseguendo delle mete comuni.
E' importante ristabilire l'ordinario, come sostieni tu, calmare i toni e gettare le basi di un confronto corretto sui programmi. Io però, per ritrovare un po' di entusiasmo, proporrei anche qualche progetto a più lunga scadenza puntando non solo a riportare a Decollatura un ambiente più sereno ma anche a far emergere questo paese per positività.
Rispondi | Rispondi citando
# Mauro De Grazia 12-07-2010 14:45
Cara Raffaella,
mi scuso per il ritardo nel commentare la tua nota ma non sono riuscito a farlo se non adesso...
Mi sono preso un momento di stop per cercare di capire se avessi fatto la scelta giusta, bè la mia risposta è si.
Ho letto con piacere il tuo apprezzamento al mio post, come ho gradito anche le varie critiche anche se non essendo argomentate ma mirate a distruggere hanno lasciato il tempo che trovano, una bella risata e niente più. Forse hai ragione tu, io non ricordo Decollatura se non per l'amministrazio ne perri... COLLABORAZIONE questa dovrà essere la parola chiave per Decollatura, il futuro bisogna crearlo e programmarlo giorno dopo giorno, non aspettare e prendere quello che si trova per la strada... Il progetto alternativo di cui tu parli è quello che vorrei(mmo) perseguire, indipendentemen te da chi andrà ad occupare quell'ambita poltrona, credo che un telaio bisogna farlo mettendo da parte ruggini più o meno recenti... e non mi riferisco solo all'immobilismo del PD... Chi ti scrive non puo' non riconoscere che anche il partito di cui faccio parte non ha un glorioso passato a Decollatura. L'unico modo è mettere da parte e sotterrare l'ascia di guerra per lavorare per il bene del paese, non di una parte del paese ma di tutto il paese... ecco, questo è il progetto a cui credo e che mi auguro vivamente che possa nascere a Decollatura, le persone vanno prese in base al loro REALE valore e non per una mera quantità numerica, anche quella è importante ma io oltre alla cultura della matematica credo nel valore delle parole delle idee, della buona volontà e soprattutto dell'onesta...
La speranza,"spera ndo", che si trasformi in realtà è questa... incontriamoci, parliamo, cerchiamo di tirar giù un progetto alternativo che smuova queste acque ormai immobili...
perchè soltanto tramite l'unione e il lavoro sinergico di tutte le forze, e sottolineo, TUTTE LE FORZE... potremmo crescere.
UN ABBRACCIO
M. D. G
Rispondi | Rispondi citando
# francesco B. 13-07-2010 14:28
..... il tuo intervento e la "coerenza politica" che hai dimostrato con spirito altamente autocritico oltre ad aver proposto valide soluzioni, merita, secondo me, apprezzamento.

Sei un giovane ragazzo e con questo tuo intervento (meditato) hai dimostrato di essere più maturo di tanti nostri Consiglieri e Politici (maggioranza e opposizione compresa) che prima gridavano alle dimissioni e ora che sono venute, anche se di massa, con il loro silenzio assenso dimostrano ancora una volta poca serietà.

Perché non intervengono per spiegarci i veri motivi e la vera situazione economica e politica che ha portato a questo ennesimo Commissariament o....... per dirci in quali lavori hanno speso il denaro pubblico,...... chi li ha voluti........ chi li ha votati........ chi li ha deliberati..... .. chi ha sperperato in sostanza... ect...... eppure vi è una discussione aperta a tutti su cose reali!!!!

Quali timori vietano di esprimere una opinione? loro dovrebbero avere anche le prove di quello che dovrebbero dire e sostenere…… o no?

Su giovani, che hanno il tuo spirito (non entro in merito delle singole ideologie) bisogna sperare e pensare di costruire un vero e valido cambiamento per il futuro di Decollatura. Non chiudetevi dietro la singola "ideologia" e pensate principalmente a ciò. Mettete al primo posto solo "il benessere del Paese".

Caro Mauro... quindi quello che avevo scritto e commentato più volte, come vedi ....oggi è realtà !!!!! "Incoerenza politica" ma di tanti...

Spero che non sei il solo nel tuo partito ad avere questa visione.... .... anche se continuo a ripetere che per una svolta vera bisognerebbe uscire da certi vincoli "ottusi" e ricercare veramente le persone volenterose e valide veramente intenzionate al cambiamento.

Ciò non è facile......... .soprattutto se spesso chi si "propone" invece di discutere cerca solo di imporre nei partiti, nelle associazioni e nei movimenti solo la propria "idea"..... è dal confronto che nasce il programma che deve essere "condivisione" e non “imposizione” e spesso questa differenza sia nel passato che nel presente non è stata ben compresa,...... sempre secondo il mio parere non da politichese.... ....
Rispondi | Rispondi citando
# Gianni & Pinotto 30-06-2010 18:11
Questa estate finalmente si cambia registro... per allietare le serate estive decollaturesi il nostro Comune "commissariato" invece degli ormai obsoleti fuochi pirotecnici ci sollazzerà con il suono delle "vuvuzelas", si avete capito bene sono le stesse che stanno rompendo i "cabasizi" per tutti i mondiali.
Rispondi | Rispondi citando
# francesco B. 30-06-2010 22:11
Che la situazione politica ed economica del nostro Comune fosse disastrosa, non era certo una novità per nessuno, numerosi infatti erano i segnali “politici” che hanno portato all’attuale ritirata strategica.

Ciò che è meno comprensibile, (ma questo fa parte del politichese di questo paese) è la tempistica, quasi alla fine del mandato, emergono "lungimiranti" alcuni consiglieri dell’opposizion e e della maggioranza quest’ultimi in gergo politichese una volta definibili come “franchi tiratori” che oggi, all’improvviso come per magia intuiscono che con le sole dimissioni proprie e di massa e soprattutto irrevocabili potevano dare la spallata definitiva alla loro stessa amministrazione.

Qualcuno, per la nostra scarsa partecipazione ai Consigli, ci ha apostrofati come “cittadini dormienti”.

Come cittadino “dormiente ”, credo che non era compito nostro poter o dover controllare l’esattezza e la correttezza di ogni delibera (non ci sarebbe stato comunque consentito), per questo si elegge un’amministrazi one (con il voto si delega) è quindi compito dell’opposizion e sorvegliare in prima persona, come nostri diretti delegati, che tutto si svolga nel massimo rispetto e correttezza amministrativa come è compito della maggioranza amministrare nella correttezza e nel rispetto legislativo.

Queste dimissioni di massa forse dovevano venire prima, quindi forse bisognerebbe chiederci come mai e perché non sono avvenute prima?

Saltare mentre la barca affonda è forse un gesto eroico? Qualcuno pensa di poterne uscire così moralmente integro, o forse vogliono metterci le bende sugli occhi per farci dimenticare che hanno comunque sempre firmato con il sindaco ogni delibera e approvato ogni lavoro?

Già sono partite le grandi manovre, il toto sindaco e i toto consiglieri……. A proposito in un’altra discussione qualcuno ci ha anche ricordato che come decollaturesi “non sappiamo votare o meglio ci ha invitato a imparare a scegliere le persone giuste”…………. quindi attendiamo fiduciosi di poterle conoscerle ed eventualmente condividerle.
Rispondi | Rispondi citando
# Mauro De Grazia 01-07-2010 20:23
non potevi dire cose più vere... spero che in futuro avremmo modo di confrontarci insieme sulle "naturales quaestiones"...
come diceva guccini...
BISOGNA SAPER SCEGLIERE IL TEMPO...
ma io questo l'ho già detto...
un abbraccio
MdG
Rispondi | Rispondi citando
# Lucia 30-06-2010 23:35
Mi associo a quanto scritto e detto da Mauro... anche se amareggiata che si sia dovuti arrivare alla deriva prima di mettere mano e far venire a galla una situazione che era oramai pesante da un bel pò di tempo! Perchè, parliamoci chiaro, per quanto l'atto di non approvare il bilancio sia ammirevole, la minoranza del nostro comune non è stata poi così combattiva come avrebbe dovuto.
Bisogna impegnarsi a costruire davvero qualcosa di nuovo e serio per Decollatura, che miri a risanare il paese e lo riporti verso la luce, svincolato dalla solita, vecchia politica fatta e rifatta nel paese.
Rispondi | Rispondi citando
# francesca angelucci 01-07-2010 10:54
sono decisamente sconcertata comprendo le affermazioni di mauro francesco e lucia ma devo pur dire che decollatura non è proprietà dell'amministra zione, i cittadini qualora si rendessero conto che il proprio paese sta cadendo nel baratro dovrebbero reagire in particolare quando si rendono conto che la minoranza non esiste e che vige la dittatura, invece queste considerazioni postume mi lasciano perplessa, nessuno mette in conto il comportamento di [censurata], che ha attuato nel comune la politica della vendetta, e che per fortuna è diventato un abitante di decollatura come gli altri, anzi peggio, si critica la decisione tardiva della maggioranza e della minoranza ma in che paese viviamo?. intanto il [censurata] prepara la sua terza candidatura e sono sicura che tornerà se tutti ragionate così. francesca angelucci
Rispondi | Rispondi citando
# Mario Perri 01-07-2010 17:18
Per la sig.a Angelucci .
L'odio personale che Lei ha nei miei confronti per il solo fatto che i miei studi (mi sono laureato con il massimo dei voti e sono stato uno studente modello in tutti gli ordini di scuola....io) e le mie esperienze di vita mi hanno fatto capire che lei è solo una semplice e onorata postina ( a proposito c'è un film americano bellissimo sul portalettere, a parte quello di troisi, che testimonia che fare il portalettere non e' assolutamente disonorevole) che non ha capito la realtà decollaturese e non ha, a mio giudizio, nè la cultura e nè il sacro fuoco dell'indignazio ne per lavorare per il bene comune dei decollaturesi.
Mauro, Lucia e Francesco criticano fortemente il mio operato e Lei inveisce contro di loro solo perchè hanno l'onestà intellettuale di cercare di capire meglio se le responsabilità solo solo mie o sono collettive...Lo ro non mi stanno facendo sconti ma lei non lo capisce e teme già il mio ritorno...stia tranquilla...fa ccia il suo onesto ed onorato lavoro... lavi i suoi piatti ...pulisca il suo orto cosi' come io mi dedicherò al mio lavoro e alle mie cose.
P.s.(non mi sento meglio di nessuno ma neanche peggio)...
Mario Perri.
Rispondi | Rispondi citando
# Mauro De Grazia 01-07-2010 20:33
SOLO, e ribadisco SOLO nella parte finale del post sono d'accordo con l'ex sindaco...
tralasciando l'orto e i piatti io (e mi sento anche di parlare a nome di Francesco e Lucia) discuto la tempistica non il fine...
Tra un anno sarà interessante rileggere questi post per vedere come le cose si siano evolute... Non parlo con presunzione, anche perchè non potrei appoggiarla a nessuna parte questa presunzione...
Anche sulle considerazioni postume ci sarebbe da ridire... ma sarà il tempo a confermare o smentire la mia tesi...
un abbraccio a tutti
NESSUNO ESCLUSO...
Mauro
Rispondi | Rispondi citando
# francesco B. 01-07-2010 18:35
Intervengo per precisare che la mia è stata, una presa di posizione dal mio punto di vista prettamente “politica” e certamente non “personale” su almeno un ventennio di storia del nostro paese.

Non ho mai voluto infatti espressamente puntare il dito contro nessuno in quanto “persona” e lo sottolineo nuovamente, ma ho espresso critiche solo ed esclusivamente per il ruolo ricoperto, le responsabilità andrebbero viste nel complesso e ognuno ne dovrebbe rispondere per i ruoli ricoperti: sindaco, consiglieri di maggioranza e di minoranza ect.

In un precedente intervento, in occasione di una manifestazione il 24 Aprile scorso, alla quale furono invitati gli ultimi due sindaci scrissi: “Ciò che capisco è che l'amministrazio ne di questo comune negli ultimi venti anni si è alternata tra i due soggetti e i risultati sono sotto gli occhi di tutti, (almeno tutti dicono di lamentarsi). Si può chiamare questa coerenza politica? Si può chiedere proprio a chi è stato ARTEFICE di questo PRESENTE quale sarà il FUTURO?“ e ho concluso con “Forse sarebbe ora di cambiare di dare fiducia a nuovi soggetti capaci e soprattutto desiderosi di risollevare le sorti del comune, di consiglieri comunali svincolati dalle logiche ottuse di partito, capaci di intervenire e risolvere ogni tipo di problema, con interventi finalizzati solo per il bene del Paese e non per piaceri personali o di partito”.

Queste a mio avviso sono prettamente pareri "politici" e non certo pareri sulle qualità individuali o lavorative del singolo.
Il lavoro svolto dai cittadini, (architetto, postino contadino maestro ect.) nulla hanno a che vedere con la discussione, ogni lavoro infatti produce un utile tornaconto nella società e ogni lavoro merita pari dignità e rispetto a prescindere dalla politica.
Sarebbe interessante ampliare gli interventi con discussioni nello specifico e non sul personale... se si vuole costruire il bene del paese...
Rispondi | Rispondi citando
# Laura 02-07-2010 00:11
Caro francesco non posso non essere d'accordo su quello che dici; non bisogna guardare alla persona in quanto tale ma a ciò che rappresenta e ti dirò di più fino a quando a Decollatura andranno avanti vecchi e nuovi personaggi che hanno fatto delle vecchie logiche di partito la loro fede, il nostro paese non potrà crescere. Ci vuole gente nuova, pronta a mettersi in gioco per il bene di tutta la collettività e non solo di pochi. Perchè non prendiamo esempio da un paese a noi vicini dove giovani ma veramente giovani stanno lavorando per uscire dal baratro provocato da anni di amministrazioni sbagliate . Non è con l'odio e la vendetta che si cresce, ma con la collaborazione e l'umiltà di ammettere i propri errori. Ho letto su un altro forum che bisogna votare le persone giuste, ma chi sono le persone giuste che ci rappresentano e che lottano per il bene della comunità? Da quello che vedo e sento in giro mi rendo conto che è sempre più difficile trovarle.
Rispondi | Rispondi citando
# francesca angelucci 01-07-2010 19:13
egregio architetto perri se lei avesse fatto il postino come me , cosa di cui vado fiera avrebbe potuto ascoltare i commenti sulla Sua persona di laureato e studente modello invece di vantarsi del suo stato culturale avrebbe potuto riflettere sulla Sua persona altamente qualificata e non sarebbe stato buttato fuori da un comune che Lei ha mandato al lastrico. Quale sarebbe la realtà decollaturese quella di riverire un individuo colto come lei? e poi perché mortificare così quella simpatia che provo nei suoi confronti riducendola a mera invidia di una mancata laurea? forse perché dopo quello che ha fatto non ha la capacità mentale di intuire, nonostante la sua "laurea" che il quotidiano è fatto di altre cose più importanti ma per quanto riguarda il sacro fuoco dell'indignazio ne spero che lo indirizzi alla Sua persona (uso la maiuscola per rispetto della sua cultura) per aver ridotto un comune come decollatura ad un colabrodo. mi meraviglio che sia caduto così in basso da rivolgere un commento a un lavapiatti e a un giardiniere come è vero che colti si diventa ma signori si nasce.francesca angelucci
Rispondi | Rispondi citando
# Mariagrazia 01-07-2010 19:37
Salve,
io a Decollatura non ci vivo praticamente più... lo studio mi porta a lunghi periodi di assenza...
Mi tengo comunque informata su ciò che succede anche con l'aiuto di questo portale!!!
Come è noto nel nostro Paese, appena si aprono i dibattiti comincia il gioco più gettonato: l'attacco multidirezional e e multipersonale!!!
Lucia e Mauro, a mio parere, dicono delle cose giustissime... 9 anni o forse più per capire che il nostro Paese è nella fogna più totale e non solo metaforicamente ... visto che ci si tiene la spazzatura in casa per settimana...
Il Signor Sindaco è ora che si sbottoni... e dica per una volta ONESTAMENTE a noi cittadini che stupidamente continuiamo a pagare le tasse, cosa c'è dietro ai suoi anni di onorata carriera da primo cittadino o farei meglio ad usare il termine UNICO CITTADINO!!!
In comune è una ricerca continua di documenti smarriti o archiviati... a dire dei dipendenti... parliamo di numeri... quanto debito pubblico abbiamo???? Quanti anni serviranno per ritornare ad essere un Paese più o meno vivibile???????
Credo che sia il momento di piegare la nostra testolina e farci un esame di coscienza... d'altronde l'onorevole sindaco qualcuno l'avrà pur votato...
Sono anche io fermamente convinta che tutto questo abbia dietro qualcosa di politico... forse la corruzione in cui viviamo non mi fa più essere ottimista su niente e su nessuno.
Posso solo provare a fare un in bocca al lupo a chi, in una situazione di simile dissesto, perchè è di questo che stiamo parlando... avrà il coraggio di amministrare nei prossimi anni la Nostra Verde Valle... perchè il Paese che sta sulla collina... credo sia stato buttato giù da un terribile terremoto... dalle conseguenze disastrose!!!

Grazie per lo spazio concessomi
Rispondi | Rispondi citando
# Laura 02-07-2010 00:28
Cara Mariagrazia secondo me hai proprio ragione, dietro tutto questo ci deve essere qualcosa di politico e non certo qualcosa di positivo, se tutte queste persone non erano d'accordo con l'operato del sindaco dovevano accorgersene prima e non quando il paese è ormai in condizioni disperate. Io non so chi riuscirà ad amministrare nei prossimi anni, spero solo che i Decollaturesi almeno una volta votino in modo intelligente e cerchino di mandare avanti persone nuove, volenterose e pronte a "sacrificarsi" perchè secondo me di sacrificio si tratta per questo nostro amato paese che ogni giorno che passa muore un po' di più.
Rispondi | Rispondi citando
# Mariagrazia 01-07-2010 22:19
Vorrei solo aggiungere Signor Sindaco... che è facile nascondersi dietro ad un pezzo di carta... ad un titolo se così lo si vuol chiamare... sono i successi avuti fra le persone le cose importanti... e poi, mi permetta ma il suo titolo di laurea... non le ha impedito di FALLIRE!!!
E' stato veramente un attacco di pessimo gusto quello nei confronti della signora Angelucci che per quanto possa essere simpatica o meno... è una persona che esprime le sue opinioni e come tale va rispettata... ma forse questo la sua laurea non gliel'ha insegnato!
Mi meraviglio come l'amministrator e, per quanto voglia rispettare la libertà di opinione, non sia subentrato per moderare questa triste situazione...
Signor Sindaco... anche a casa mia c'è gente che FORTUNATAMENTE lava i piatti e zappa l'orto... non hanno lauree... ma sono talmente nobili d'animo che non ne hanno bisogno... perchè quando li incontrano per strada la gente alza la mano per salutare...
Rispondi | Rispondi citando
# Mario Perri 04-07-2010 20:05
Per la sig.ina Mariagrazia
vorrei spiegare a te che fortunatamente sei cosi giovane che a Decollatura tutti mi chiamano [censurata] e sono stato sempre orgoglioso di questo così come del fatto che fino all'età di 10 anni abitavo in campagna e accudivo, insieme con mio nonno, il bestiame.... ho scritto nel mio intervento precedente che " i miei studi e le mie esperienze di vita mi hanno fatto capire che lei (riferito alla signora Angelucci) è solo una semplice e onorata postina che non ha capito la realtà decollaturese e non ha, a mio giudizio, nè la cultura e nè il sacro fuoco dell'indignazio ne per lavorare per il bene comune dei decollaturesi". ... tradotto in linguaggio meno forbito significa che io, che non sono né stupido e né privo di esperienza, ho capito subito che la signora in questione proponeva iniziative che non andavano nell'interesse del popolo decollaturese.. . non averla assecondata nei reiterati tentativi di coinvolgere il comune nelle sue iniziative a mio giudizio ha provocato l'antipatia ( ? )..
Conosco la sua famiglia e ne apprezzo la nobiltà d'animo ma penso che anche quella della mia non sia tanto inferiore...
a proposito di successi fra le gente a te che sei giovane debbo ricordare che sono stato eletto sette volte in Consiglio Comunale (primato eguagliato a Decollatura solo da Pietro Cerra) e tre volte eletto Sindaco con una mia lista personale...tan ti successi elettorali non li ha avuti mai nessuno...
Per quanto riguarda situazioni amministrative a breve esporrò le mie ragioni del commissariament o ed i risultati raggiunti nella mia attività di Sindaco ...aspettavo di leggere le ragioni di chi ha provocato lo scioglimento... ma non parlano...
Ps. avviso ai naviganti: le mie ragioni le potrete leggere sul mio blog all'indirizzo ....rimosso....
Rispondi | Rispondi citando
# Capichiatto deluso 04-07-2010 20:59
[censurata] ha lanciato il guanto di sfida... vediamo adesso chi lo raccoglie... ma mi sa che che questa sfida non sarà mai accettata ma soltanto subita come sempre a Decollatura.

I soliti anatemi, le solite verità a senso unico e gli altri solo capaci di contestarlo bisbigliando qualche frase sconnessa.

Povera Decollatura... e adesso smentitemi con i fatti
Rispondi | Rispondi citando
# Capichiatto soddisfatto 05-07-2010 14:54
ma quale guanto di sfida!!!! siete ridicoli [censurata] dovrebbe chiudersi in clausura perchè il bello viene oggi... e in più tutti i processi? vediamo il buon mario cosa farà, intanto l'avvocato deve pagarselo di tasca e poi andrà come cittadino normale... ancora è solo all'inizio della sua calata! altro che lista e candidati a sindaco, l'unica lista che può fare è quella della spesa.
Rispondi | Rispondi citando
# Lucia 02-07-2010 16:29
Che tristezza questo alterco tra l'ex sindaco e la sign. Angelucci.. è proprio con scontri spiccioli come questo e non su cose che contano che il Paese versa nelle condizioni attuali!
Penso che ci possano essere ancora a Decollatura le persone con le carte in regola per poter amministrare, per quanto sarà dura e difficile mettere le mani in un Comune in cui le casse sono in rosso, i documenti quasi introvabili e con tutto quello che c'è da riparare!
Per quanto riguarda quest'ultima situazione io critico fortemente l'operato della passata giunta, ma critico l'operato della minoranza, proprio per quello che diceva Mauro: per la tempistica! Sicuramente un intervento precedente sarebbe stato più efficace e magari avrebbe evitato qualcosa.
Rispondi | Rispondi citando
# gigi de grazia 02-07-2010 17:51
Per Lucia e Mauro le chiacchiere, le citazioni di Guccini, l'intristirsi.. . stanno a zero!!! La politica è fatta di numeri, contenuti e azioni... abbiamo capito che studiate e sapete parlare... bravi! ...se vi sentite realizzati con i più e i meno dei vostri commenti siete messi proprio male. Anzi addirittura spero che il mio commento sia il meno votato... vi invito a premere meno fin quando potete.
E poi credevo che parecchi di voi fossero emigrati... ma ora noto con piacere che vi siete affacciati sulla scena della vita decollaturese.. . speriamo che voi nuovi oratori ciceroniani possiate tenere in considerazione ragazzi sempliciotti come noi... quando un domani prenderete possesso del paese.
Rispondi | Rispondi citando
# Mauro De Grazia 03-07-2010 01:55
ah... e io che credevo che fossi cambiato...
se sei davvero tu hai dimostrato quanto vali con questo commento
Buona serata da
CICERONE DE GRAZIA
Rispondi | Rispondi citando
# gigi degrazia 03-07-2010 15:55
valgo 0? meglio.....se la politica "futura" a decollatura è la vostra, tante parole ma in tutti questi anni pochi fatti(e poi criticate la magg e la minoranza) allora meglio essere ZERO anzi....meno che ZERO!
ciao maurè!
Rispondi | Rispondi citando
# Carlo 03-07-2010 20:30
Adesso non possiamo neanche apprezzare o meno i commenti ma se tu scrivi cavolate è normale che io ti do -1 come allo stesso modo do +1 quando i tuoi commenti sono per me condivisibili.

Sul profilo facebook di Giammaria Boccalone leggo:
"Ho notato che su Decollatura.net gli utenti possono votare piu volte lo stesso articolo,in giorni diversi.Qualche mese fa qualcuno utilizzando questo gioco si è divertito a far scendere il consenso dei commenti di noi di rifondazione. Anche io sono caduto nella provocazione e ho fatto scendere e salire qualche commento, ma non perchè sono un dispettoso, ma per far capire loro che avevo capito chi erano."

Anche io non ero d'accordo con i suoi commenti e quindi anch'io gli ho dato voto negativo.
Adesso si lamenta su Facebook solo perché molti gli danno voti negativi, quando una persona si mette in gioco deve accettare sia il consenso che i dissenso come ha fatto il nostro ex sindaco.
poi dice che anche gli altri commenti lasciati da altri utenti di Rifondazione hanno voti negativi, io a quello di Mauro De Grazia ho dato +1 e non mi pare che abbia voti negativi, quindi come ho condiviso io il commento di mauro lo hanno fatto altri.

Oppure pensa che la gente non ha niente da fare e passa il tempo a rivotare ogni giorno, la cosa fa semplicemente ridere, per non dire altro.

Adesso se l'amministrator e mi concede la pubblicazione di questo post vi autorizzo a darmi i voti che merito. non mi offendo, quello che mi interessa e che ho avuto la possibilità di poter scrivere quello che penso.
ciao a presto con sano e sincero diritto di replica...


nb. Sempre se lo pubblicherete
Rispondi | Rispondi citando
# Amministratore 03-07-2010 22:40
Devo malvolentieri rispondere;
Se ho inserito i bottoni "Pollice Su/Pollice Giù" è solo per dar la possibilità a chi legge i commenti e non ha voglia di replicare di dare il suo "hai ragione, sono d'accordo" o "non è vero, cosa dici" votando semplicemente il commento. Se poi c'è chi ne abusa e ogni giorno scorre tutti i commenti solo per il gusto di votarsi da solo capovolgendo i consensi dati da altri utenti, significa che questo qualcuno (che chiaramente io conosco, ma che per la legge sulla privacy non posso svelarne l'identità) è una persona con uno "spiccato" senso di maturità.

Come allo stesso tempo scrivere su facebook la propria indignazione senza che il diretto interessato possa rispondere è poco serio.

Su questo sito ognuno è libero di scrivere rispettando il disclaimer (http://www.decollatura.net/disclaimer.html) che vi invito a leggere, non si fa nessuna discriminazione quindi per rispondere a MariaGrazia reputo giusto dare la possibilità anche al sig. Perri di commentare, senza nessuna censura, garantendo il contraddittorio tra le parti (cosa che a me non è stata concessa).

Confido come sempre nella vostra maturità ed evitate di votare solo per DISPETTO.


Per Carlo, a dimostrazione della libertà che regna su decollatura.net anche il tuo commento è stato pubblicato, sapendo già che tale commento susciterà per qualcuno indignazione e dissensi a prescindere.

Buona serata
Rispondi | Rispondi citando
# Francesco 04-07-2010 02:17
Pensavo si notasse già che su questo sito ognuno può fare il suo commento in quanto ognuno scrivendo si prende le proprie responsabilità. Ci vuole soltanto un pò di correttezza da parte di tutti gli utenti nel rispettare gli altri e chi, anche da lontano segue questo sito!
Una cosa importante sarebbe quella di restare nel tema della discussione e non divagare come sempre...
Rispondi | Rispondi citando
# francesco B. 04-07-2010 00:18
Ma come si può pretendere di parlare di quale Futuro per Decollatura o di impegnarsi in politica quando con tutto quello che è successo, con tutto i problemi esistenti, c'è chi pensa solo al pollice verso...... un pò in su un pò in giù....
....... giocando a fare Nerone nell'arena..... .. dimenticandosi che poi Nerone bruciò Roma!!!

Stentavo a credere che c'era su Facebook chi pensava a quanti punti prendere, se sono più o se sono meno invece di guardare al contenuto dei commenti e di discutere della realtà e dei problemi?
Il Sig. Carlo sicuramente si sarà documentato prima di intervenire e quindi ha fatto bene a commentarlo anche perché non tutti siamo iscritti a facebook.

Sono intervenuto perché ho politicamente contestato alcune decisioni e interventi della locale sezione di Rifondazione sia con commenti che con un articolo, con tanto di nome e cognome, ma questo non vuol dire che ho contestato tutto a priori, alcuni commenti infatti li ho condivisi.

Se le argomentazioni future saranno solo il "pollice in su o il pollice in giù"... allora prepariamoci a ridire... povera Decollatura.
Rispondi | Rispondi citando
# Domenico 04-07-2010 11:43
Voti + voti - devo dire che siamo i soliti capichiatti che invece di indignarci su cose serie ci indigniamo su dei stupidi voti di gradimento e sul commissariament o del comune facciamo finta di niente, tanto mica è importante come la classifica dei commenti poi non possiamo dire all'amico: hai visto quanti voti mi hanno dato al commento? Invece a quell'altro no?

Devo dirlo, siete dei Bambini viziati adesso ci manca che vi mettiate pure a piangere perché vi hanno dato un voto negativo.

A decollatura si dice:"a gallina chi canta lla prima a fattu l'uavu" sarà vero?
Rispondi | Rispondi citando
# Marisa 04-07-2010 14:20
Un altro commissariament o!!!! un’altra sconfitta politica!!!!! ormai da anni è un’odissea, si commenta... solo pochi hanno il coraggio di dire le cose come stanno realmente, altri giocano con i voti, altri ancora sono in letargo, ma quello che più mi colpisce è la totale assenza a livello politico.
Infatti, nessuno dei “partiti” è intervenuto con un rappresentante, un segretario ad esporre i fatti. Nessuno ha ancora fatto un manifesto sull’accaduto eppure dopo le elezioni... Quanti ringraziamenti. .. quante gentilezze..... ricordo un 269 grazie, ma grazie a chi?.
E oggi nessuno del PD, nessuno del PDL, nessuno dell’UDC o di qualsiasi altra forza politica ha avuto il coraggio di spiegare a noi poveri “capichiatti” quale è la realtà economica in cui versa il comune, di chi è la colpa politica? E soprattutto come se ne può uscire!! Nessuno è intervenuto a nome del partito per una spiegazione su questo portale!!

Forse nessuno interviene perché poi, come potrà fare a saltare sulla barca dei futuri vincitori?

Massima di Lucia Gaianico; Carro dei vincitori: la difficoltà non sta tanto nel salirci, quanto nel scegliere il momento perfetto per scendere, in modo da non rimetterci faccia, carriera e immagine. Sconsigliato a chi soffre di lealtà.
Rispondi | Rispondi citando
# francesca angelucci 04-07-2010 21:13
cara maria grazia credo che mario perri sia da comprendere per le sue affermazioni insensate dopo aver fatto il bello e cattivo tempo per anni essere buttato fuori dal comune è difficile da accettare di contro io faccio ancora l'onorata postina. francesca angelucci
Rispondi | Rispondi citando
# Capichiatto deluso 06-07-2010 13:13
ma la differenziata come mai adesso che c'è il commissario non si fa più?

Dobbiamo pensare che era l'ennesimo bluff! dell'ex sindaco?

Quanti altri bluff! dobbiamo aspettarci?

Anche su questo sito dobbiamo assistere hai comizi dell'ex sindaco... possibile che nessun politico smentisce quanto scritto e che spieghi i reali motivi dello scioglimento della giunta?
Io voglio sapere la VERITA' e non la sola verità di Perri... o dobbiamo andare casa per casa dei consiglieri a chiedere perché si sono dimessi?
Un pò di correttezza nei confronti dei propri elettori è doverosa.
Rispondi | Rispondi citando
# Decollaturese non votante 07-07-2010 17:13
Ti meravigli? Li hai mai sentiti fino ad ora? Qualcuno non sa nemmeno scrivere (come sono cattivo!) e per qualcun altro è davvero troppa fatica....
Rispondi | Rispondi citando
# Mario Perri 07-07-2010 17:26
Gentile capichiattu ma non è meglio se tu scrivi con il tuo nome .... le osservazioni pungenti (ma sempre pertinenti) è meglio che siano attribuite ad una persona precisa e non ad un anonimo ...a te la scelta....
vorrei precisare che sei vai sul sito della regione calabria esiste un decreto con il quale sono stati concessi (su mia richiesta) 74 000 euro al comune di Decollatura per la raccolta differenziata.. .quindi nessun bluff...non sono giocatore di poker e da sempre i decollaturesi sanno che ho il coraggio di spiegare sempre la verita' e anche le" vergogne" delle amministrazioni da me presiedute sono state sempre esposte al pubblico e spiegate... Fai bene a chiedere la verità ai consiglieri che in silenzio e vergognandosi hanno firmato per far venire il commissario... anche io sto aspettando che dicano la loro verità e non dirò nessuna verità di parte perchè LA VERITA è già sotto gli occhi dei più attenti e nei prossimi mesi sarà sotto gli occhi di tutti....
Rispondi | Rispondi citando
# abread 08-07-2010 20:21
Brevemente...
mi pare di ricordare che il primo finanziamento per la raccolta differenziata fu di circa 65mila euro. La raccolta porta a porta durò 7/8 mesi malgrado il bando suggeriva che tale somma dovesse servire solo per l'avvio; auspicava che il sistema continuasse auto-sostenendo si; premiava la riduzione della tassa sui rifiuti. Ricordo che in qualche modo centrava la Reventino Servizi SpA di cui Lei è stato presidente (ci aspettavamo un trattamento di favore).
Se non sbaglio il secondo finanziamento è stato assegnato “d'Ufficio” dalla Regione Calabria a tutti i Comuni che avevano già beneficiato del precedente bando senza preoccuparsi troppo di verificare chi avesse rispettato le percentuali di raccolta o chi ancora effettuava la raccolta porta a porta.
Comunque...ben vengano i finanziamenti ma siccome non dureranno per sempre era meglio progettare la raccolta porta a porta in modo che fosse economicamente sostenibile - in alcuni comuni confinanti non è mai stata interrotta...
vabbè....lasciamo stare la poesia.
Per amor di verità ci dice (Lei o i suoi Consiglieri) come sono stati spesi i circa 130mila euro finanziati dalla Regione?
e magari anche i 250mila per l'Ecomuseo; gli 8mila per la Cultura Bandistica; i 100mila per il risparmio energetico; gli 80mila per Arredo Urbano...
Rispondi | Rispondi citando
# francesco B. 06-07-2010 13:31
Un confronto politico non può basarsi sullo scontro “personale”, ma dovrebbe essere incentrato su un confronto fra idee e su programmi politici da proporre ai cittadini per non tornare a mangiare sempre la stessa “minestra” ….. spesso riscaldata..

Ancora una volta è crisi al comune, scioglimento e commissariament o.

Ma dove sono finite le “forze” politiche a Decollatura? eppure qualche sezione espone ancora l’emblema!!!

Non ho visto nessuno, su questo blog, intervenire a nome e per conto di un partito oltre a interventi personali, come il mio, spesso ho letto anche interventi contrastanti tra componenti dichiarati di appartenere allo stesso partito, eppure tanti decollaturesi visitano giornalmente quest’articolo per sapere e per essere informati!

Si fanno, quando si vuole, subito manifesti, si plaude facilmente, sempre più spesso, però, come si evince dai commenti vi è un discorso/scontr o a due senza vivere il presente!!

Basterebbe guardare anche alle cose giornaliere per capire o per cercare di capire….… un esempio: la recente raccolta differenziata…. , quante parole, anche su youtube; era partita solo qualche giorno fa, ci furono dati i sacchetti…. ora sembra che non si faccia più … era un altro bluff? oggi hanno ritirato le buste del vetro che avrebbero dovuto ritirare ieri, ma non hanno infatti lasciato nessun sacchetto…..!!! !!
Rispondi | Rispondi citando
# Domenico Tramonti 07-07-2010 21:22
Lo sfogo di tanti che parlano di tempistica di cambiamenti e di proposte per il futuro lasciano ben intendere, caro [censurata], che i consiglieri che ti hanno sfiduciato sono stati lungimiranti... i motivi!!! MA GUARDATI INTORNO O CHI TI STAVA INTORNO........ ............. la debolezza di cui parli, del silenzio in seno al consiglio comunale era soltanto un atto di umana compassione.... ............... in maniera congiunta a tempo debito daremo pubbliche motivazioni.... ............... .......
Rispondi | Rispondi citando
# Mario Perri 08-07-2010 02:32
Compassione è un moto dell'animo che ci fa sentire dispiacere o dolore dei mali altrui; quasi li soffrissimo noi ( http://etimo.it/term=compassione ).
Domè ma che dici ? Tu non puoi provare compassione per me perché il tuo voto contro il bilancio non è stato un male per me: E’ stato un male per il paese ed un tradimento per tutti coloro che ci hanno votato per amministrare e non per litigare su delle vere “ciotie” degne di persone il cui orizzonte non è più alto del soffitto di un bar (mi riferisco a chi le ha tirate fuori e non a te). Se vuoi provare compassione posso indicarti ben altri soggetti ma lascia perdere me che non sono il tipo da suscitare o sollecitare tale sentimento. Tu sei stato eletto con me nella stessa lista e per entrambi dovrebbe esserci un obbligo morale di spiegare le ragioni perché tu hai deciso di firmare per lo scioglimento del Consiglio e la conseguente venuta del Commissario. Noi dovremo dare conto del nostro operato amministrativo e mostrare cifre, delibere e atti : il tempo sarà signore e darà ragione solo a chi ha operato bene perché gli inganni non resistono a lungo ed il bluff prima o poi viene scoperto.
Per quanto riguarda le persone che mi sono state vicine debbo dire che mi siete stati vicini voi, i vostri amici e tutta la gente di Decollatura che ha sempre trovato accoglienza da parte del Sindaco. Le persone che mi sono vicine adesso sono le stesse di prima (tranne qualcuno) e non sono né peggiori e né migliori di quelle che frequenta ogni qualsiasi cittadino di Decollatura (te compreso).
Rispondi | Rispondi citando
# gigi 08-07-2010 12:09
caro mario, anche chi ha subito per anni la tua presenza, ti è vicino con animo compassionevole siamo tutti disponibili a prenderti per mano e accompagnarti a S***o, affinchè tu possa prendere la tua strada con serenità e distogliere il pensiero, da quello che ormai era diventato il tuo unico rifugio: mattino, pomeriggio e notte, il municipio.
non prendertela per questo mio scritto, anche tu negli anni di "gloria" ti sei riempito la bocca di insulti, cattiverie, fandonie e calunnie :-) e il tuo mezzo preferito sn stati i forum di discussione, dove hai dato il massimo della tua nobiltà d'animo...perci ò con dignità rassegnati e attendi serenamente il verdetto finale(visto che ritieni ti dia ragione....) nel frattempo sto riflettendo se organizzare una manifestazione con le giostre davanti casa tua, per allietarti questi momenti d'attesa, come hai fatto sempre, con grande soddisfazione, con chi hai "odiato". secondo te, la richiesta per l'evento, la devo protocollare a casa tua o all'ex tua dimora?
Rispondi | Rispondi citando
# Domenico Tramonti 08-07-2010 13:29
Da tempo, insieme ai colleghi consiglieri, avevamo chiesto chiarezza su una presunta grave situazione finanziaria che investiva il nostro ente, la cosa trapelava in maniera del tutto velata dalla nostra segreteria; debiti, molti dei quali pregressi all'anno 2006. Piu' volte abbiamo chiesto una riunione insieme ai responsabili dei vari servizi, ma la cosa veniva tamponata in occasionali discussioni personali...... .... Il 2 marzo 2010 con protocollo numero 753 i consiglieri Tramonti, Godino, Nero e Gennaccaro chiedevano di sospendere i bandi di concorso in itinere fino a quando non si fosse fatta chiarezza sulla reale situazione contabile dell'ente. Fino alla data odierna nessun componente del consiglio comunale ha un quadro contabile reale. Allora che cosa dovevamo votare? Noi aspettavamo di avere dall'area contabile un programma di "rientro" contestualmente valutato con il bilancio previsionale. C'è stato? Rispondo io ........... no.... Allora che cosa dovevamo votare? Mario.......... . un bilancio copia e incolla........ ...... tra l'altro ad avvalorare questa tesi sono arrivate puntualmente le dimissioni del nostro revisore contabile il dott. Baffa......... allora ribadisco la domanda, che cosa dovevamo votare? e per chi?
Rispondi | Rispondi citando
# Antonio C. 08-07-2010 13:57
Io non sono d'accordo su quanto tu Perri affermi e penso che per dovere di critica io debba poter dire la mia;

Tu scrivi:
...Tu non puoi provare compassione per me perché il tuo voto contro il bilancio non è stato un male per me: E’ stato un male per il paese ed un tradimento per tutti coloro che ci hanno votato...

Hai ragione hanno fatto male a provare compassione, non la meriti.
Riguardo al male per il paese... l'unico errore che hanno fatto è stato quello di credere alle tue parole e quindi di darti fiducia candidandosi nella tua lista, ma grazie a Dio si sono ravveduti, non per fare un male al paese, ma per evitare che tu, abituato come sei a calpestare tutto e tutti per raggiungere il tuoi fini, avresti fatto di peggio e sinceramente a tutto c'è un limite.

poi ancora scrivi:
...ci hanno votato per amministrare e non per litigare su delle vere “ciotie” degne di persone il cui orizzonte non è più alto del soffitto di un bar...

Allora per far capire a chi non è di Decollatura, la parola "ciotie" significa sciocchezze.
Quindi caro Perri nove componenti su sedici del consiglio comunale (tra i quali cinque della tua maggioranza) che non approvano il bilancio lo fanno soltanto per indispettirti? Non è che per caso, proprio per la fiducia accordatagli da noi poveri elettori, abbiano deciso di non farti fare ulteriori scempi al comune?
Troppo facile far passare tutto per delle "ciotie".

ed ancora:
...il tempo sarà signore e darà ragione solo a chi ha operato bene perché gli inganni non resistono a lungo ed il bluff prima o poi viene scoperto.

Appunto per questo ti dovresti fare un esame di coscienza (sempre se te ne è rimasta un pò).

ed ancora:
...e tutta la gente di Decollatura che ha sempre trovato accoglienza da parte del Sindaco.

Ancora scrivi falsità, solo per alcune persone e non tutte, perché molte persone sono state da te calpestate, hai creato un clima di odio, hai diviso il paese costringendo i cittadini ad essere tuoi sudditi e chi non ha acconsentito è stato da te ritenuto nemico da abbattere e denigrare a tutti i costi.

Un buon sindaco non deve fare distinzioni tra i cittadini, tu ritiene di non averne fatte?

Purtroppo, lo confermi da quanto scrivi, vivi in un'altra realtà, la tua Decollatura non è la Decollatura che noi poveri "capichiatti" viviamo tutti i giorni.
E vantarsi dei tuoi studi non ti fa onore perché se con questi titoli hai portato Decollatura in questo stato, era meglio non averli.

Spero almeno che i tuoi titoli ti portino ad accettare questa mia critica.

Allo stesso tempo mi rivolgo all'Amministrat ore del sito affinché pubblichi questo commento nello spirito del "dar voce" tante volte puntualizzato.
Grazie
Rispondi | Rispondi citando
# francesco B. 30-07-2010 16:20
"...in maniera congiunta a tempo debito daremo pubbliche motivazioni..."

Ma qual'è questo tempo debito, è già passato un mese e nessuno ancora compresa l'opposizione fornisce ai cittadini pubbliche motivazioni!!!

Bisogna forse aspettare prima lo scioglimento del toto sindaco fra 7/8 mesi per sapere qualcosa? anche se alcuni candidati a Sindaco sarebbero già emergenti, come anche qualche grande manovra di qualche ex consigliere, sempre secondo le "ciotie di Piazza".

Lo chiedo a Lei perché è l'unico ex Assessore che è intervenuto in questa discussione.

Un Altro ex Consigliere, ma di minoranza, in un altro post sempre su questo sito, ha parlato di una situazione fortemente debitoria del Comune e che avrebbe potuto anche elencarla... ma ad oggi non ho letto nessun altro suo commento specifico...

Forse potrà ritenere questo intervento "provocatorio", ma non è questo il fine e lo premetto anticipatamente , in sostanza è solo una prova per dimostrare che come al solito tante parole e poi pochi fatti reali, in sostanza ciò che è successo è evidente ed è grave, un ennesimo Commissariament o, allora perché non fare chiarezza sui veri motivi? Perché non far conoscere ai cittadini i veri motivi? Anche per non "risbagliare" in futuro!!!

In fondo non si chiede la "Luna"! Chi ha amministrato ha letto e firmato documentazioni e delibere... potrebbe quindi parlare con dati di fatto... noi possiamo solo ascoltare e parlare secondo le "ciotie di Piazza"... anche se poi qualcuna è diventata una triste realtà non Le Pare?

P.S. Per evitare le solite polemiche, le critiche non sono ascritte a Lei come persona ma solo per il ruolo pubblico che ha rivestito.
Rispondi | Rispondi citando
# Domenico Tramonti 02-08-2010 18:13
Caro Francesco B egregio, nel senso letterale del termine di chi "esce dal gregge", considero, tra tutti i post pubblicati su questa pagina che le sue osservazioni sono quelle più mirate educate è pertinenti visto che il tema della discussione in oggetto è proprio lo scioglimento del consiglio comunale; dunque non considero questo intervento "provacatorio" ma anzi del tutto legittimo.

Considero inoltre, però, che questa ricerca spasmodica della verità è solo un modo per alimentare polemiche inutili in quanto come ha detto bene [censurata] la verità è sotto gli occhi di tutti.

In maniera congiunta daremo pubbliche motivazioni, Capisca che non è questa la sede adatta e a tempo debito, aspettiamo le dichiarazioni di fine agosto dell'ex sindaco per ribattere colpo su colpo.

Scusate se in questo momento non sono stato esaustivo ma non è una decisione solo mia ma del gruppo......
la saluto e le auguro buone vacanze........ ..
Rispondi | Rispondi citando
# francesco B. 04-08-2010 20:08
La ringrazio per aver apprezzato i miei interventi e le mie considerazioni, tuttavia credo che ricercare la “verità” non può essere considerata “spasmodica”, ma forse è un dovere che dovrebbe porsi ogni singolo cittadino, come già detto anche per non "risbagliare" in futuro.

Le polemiche si alimentano se si discute o se si tira in ballo argomentazioni distorte e non attinenti alla discussione.
E’ vero che basta guardarsi attorno per capire in che Paese viviamo... basta guardare le strade, i dossi artificiali, le buche naturali e la spazzatura reale e non mi dilungo oltre, ma è altrettanto vero che tutto l’insieme di queste problematiche e di questi debiti non si sono certamente realizzati dalla sera alla mattina, vi è stata una gestione amministrativa da anni non consona e un’altra altrettanta non idonea opposizione, quindi la colpa e di tanti almeno credo.

Verba volant scripta manent, proprio per questo quindi, non posso concordare con Lei quando dice che questa non è la sede adatta per discutere, certamente non è l’unica sede, ma informare i Decollaturesi su questo sito di ciò che è successo e lasciar scritta la propria verità significa poter camminare “domani” a testa alta per il Paese soprattutto Voi (TUTTI) ex amministratori che dovete spiegazioni a tutta la popolazione.

Come credo potrà notare le visite su quest’articolo al momento sono più di 3000, tra non molto sarà l’articolo più letto del sito, (è un'altro record raggiunto?) ci sarà un motivo non Le pare?
Tutti aspettiamo di leggere queste vostre verità, non fateci attendere invano.

GRAZIE
Rispondi | Rispondi citando
# Domenico Tramonti 05-08-2010 15:20
Egregio Sig. francesco B. come ripeto è legittimo da parte Vostra chiedere spiegazione in merito ad una vicenda che interessa tutta la comunità Decollaturese, ma già in un post datato 8 luglio 2010 ho dichiarato che a noi consiglieri, nonostante avessimo legittimamente preteso di conoscere la reale situazione contabile dell'ente, veniva negata l'evidenza, quando la stessa posizione debitoria andava a riflettersi negativamente sui servizi quali: raccolta rsu, acquedotti, mensa scolastica, assicurazioni autovetture, (compresi pulmini) pagamenti dipendenti comunali ecc..ecc..

Nonostante l'amministrazio ne, tutti c'eravamo interessati ad una riqualificazion e urbanistica, pianificando il rifacimento della piazza di San Bernardo, vedi cassa deposito e prestiti in collaborazione con progetto regionale, progettazione marciapiede comunicante piazza San Bernardo-Caseno ve, riqualificazion e piazza G. Perri, riqualificazion e fiumi, vedi progetto PIAR parchi fluviali, ampliamento cimitero comunale, realizzazione zona industriale, ultimazione lavori per l'avviamento del depuratore ecc., a causa anche dello stallo, (e non se ne conoscono i motivi) dei progetti sopra elencati, associati come già detto all'insufficien za dei servizi, è venuta a mancare la regola "principe" di un'amministrazi one, ovvero la fiducia nell'operato del Sindaco Perri.

Dunque non saprei cos'altro aggiungere, ma analizzerei meglio le parole usate da Raffella Perri quando dice "per motivi miei non credo a quello che dice il Sindaco" in quanto potrebbe arricchire il profilo dell'ex Sindaco Perri a chi ancora non ha avuto il piacere di conoscerlo.

Grazie
Rispondi | Rispondi citando
# francesco B. 05-08-2010 16:53
Egregio Signor Domenico Tramonti, vedo con piacere, che è l'unico che vuole discutere con la popolazione è questo le fa certamente onore: per quanto attiene il suo post datato 8 Luglio 2010 non ha letto evidentemente tutti i miei interventi, infatti in un mio commento de 26 Luglio ho scritto "......... tranne quanto affermato dal Tramonti: "Il 2 marzo 2010"........ dandole pieno merito di quanto ha dichiarato.

Sulla carta vedo che lei elenca una serie di opere e progetti..... ma come si sarebbero potuti fare con una situazione debitoria? ....... e poi invece di spendere per esempio TREMILA euro per i dossi di via Marconi non sarebbe stato meglio spenderli in catrame per coprire qualche buca? .....e non voglio esplicitamente parlare di altri lavori ben visibili e molto più costosi deliberati dal vostro "buon governo".....

Mi ripeto e continuo a sottolinearlo non è solo colpa del sindaco decaduto....... comunque La ringrazio perché a differenza di altri ha dato una sua spiegazione, potrà essere più o meno condivisibile, ognuno è libero di giudicarla.
Grazie per averci per quanto possibile informato, ciò dimostra senso di responsabilità, mi aspettavo e penso ci aspettavamo tutti, la stessa cosa da parte dell'ex consigliere di minoranza nonché candidato a sindaco nella precedente tornata elettorale Mario Tomaino, ed in misura minore (visto che non si sono mai fatti sentire) anche dal resto dell'opposizion e, ma mi sa tanto che aspetteremo invano.
Speriamo in un futuro, che la nostra amata Decollatura, sia amministrata da persone degne di ricoprire tali cariche in modo onesto e rispettoso dei concittadini.
Rispondi | Rispondi citando
# gigi 06-08-2010 12:21
VOLEVO COMUNICARE CHE PRESSO LA BACHECA DEL COMUNE DI DECOLLATURA E' AFFISSA LA DELIBERA SULL'ANNULLAMEN TO DELL'AZIENDA SPECIALE "A.S.S.E." FIORE ALL'OCCHIELLO DELL'ORMAI EX SINDACO DI DECOLLATURA.
INVECE DI CERCARE SPIEGAZIONI AI CONSIGLIERI, PERCHE' NON CHIEDETE DELUCIDAZIONI DI QUESTO FLOP CREATO DALL'EX SINDACO?
Rispondi | Rispondi citando
# Lucia 08-07-2010 15:00
Le critiche sarebbero da muovere a tutte le persone che hanno fatto parte, maggioranza e minoranza comprese, dell'Amministra zione uscente!
Tuttavia, mi vorrei soffermare solo su semplici constatazioni e rivolgere qualche domanda all'ex sindaco, per cercare di capire, insieme, lo stato di degrado in cui versa il Paese.
Se le casse del Comune, come da lei più volte lasciato intendere, erano davvero così floride e traboccanti di denaro, mi spieghi, gentilmente, come spiega la condizione delle strade, non più percorribili... un depuratore che non ha mai funzionato... gli edifici pubblici, bene di tutti i cittadini decollaturesi, sono in questo stato.. se i servizi non sono mai stati garantiti pienamente...
Per non parlare dei tanti dipendenti dell'azienda ASSE non pagati e del fallimento della stessa...
Parla tanto di onestà intellettuale e di comportamento...
certamente ho trovato di cattivo gusto il suo attaccare la Sign. Angelucci e di pavoneggiarsi sui titoli di studio..
Si ricordi che il caro vecchio Socrate affermava che il miglior saggio è colui che sa di non sapere...e uno dei miei cantautori preferiti, oramai scomparso da anni, diceva che "anche chi non legge Freud può vivere cento anni!" :-)....

e ancora...
credo che come me, anche altri cittadini, non riescono a spiegarsi a che titolo e con quale autorità, persone provenienti da fuori sono insediate e saldamente ancorate al Comune, occupandosene direttamente....

Solo un breve commento, non basato su cifre, ma solo sull'evidenza dello stato attuale del Paese.
Rispondi | Rispondi citando
# gigi 19-07-2010 11:58
il popolo di facebook mi ha segnalato un' anomalia, presso il social netwoork più in voga al momento "sembra" che la pagina del Comune di Decollatura, dove quasi 5 mila amici, anche residenti all’estero, potevano attingere alle informazioni e le curiosità sul comune montano, la stessa pagina appaia sotto il nome di Mario Perri, libero professionista. Gli amici del Comune di Decollatura, oggi si ritrovano a colloquiare con un cittadino PRIVATO che si è "impossessato" di una pagina appartenente all’intera comunità, sia locale che residente all’estero.. Chi darà loro le notizie inerenti al comune? :-)
Rispondi | Rispondi citando
# Capichiatto deluso sempre di più 19-07-2010 13:21
E' veramente vergognoso fare queste cose ingannando chi ha aderito al gruppo comune di decollatura, ed adesso si ritrova invece l'adesione a Mario Perri.

Ennesimo bluff!!... come siamo messi male, povera Decollatura

Caro Mario invece di ingannare gli ignari utenti di facebook avresti fatto meglio a cancellare il gruppo.

La rete ti ha sgamato, pensavi fosse l'opposizione dormiente?
Rispondi | Rispondi citando
# Berta 25-07-2010 00:23
leggo con piacere tanti post, mi dispiace notare però che spesso le parole non sono accompgnate dai fatti, che nonostante la rete sia nelle case di tutti i decollaturesi sembra non essere in casa degli ex consiglieri di magg e min ad esclusione di tramonti, che voglia scusarmi se le pongo una domanda, caro ex assessore, a me sembrate tutti delle persone molto intelligenti ed astute, possibile che abbiate impiegato tanto a capire in che amministrazione vi trovavate?? uhm... scusate la cattiveria, ma qualcosa non mi torna.... sarà che si è fatto il solito discorso 'ma aspettiamo vediamo io che benefici ne ho, se poi non ho nulla beh a dimettermi ci sono sempre!' per quanto riguarda gli account facebook, consiglio al signor sindaco di eliminare gli account, fino a qualche ora fa ho notato che "fiera della montagna" continua a stringere amicizie o.O ma la fiera non è organizzata dal comune? o d'un tratto è diventata una manifestazione organizzata e sponsorizzata da privati? e poi mi scusi, da un esperto oratore come lei, una caduta di stile come quella di sottolineare i suoi studi e screditare chi lava piatti, beh è un ulteriore sua caduta, ci sarà anche chi lava i piatti in cui mangia lei, e non credo che le donne della sua famiglia siano inferiori a lei! vogliate scusarmi se ho saltellato da un argomento all'altro, ma i punti da toccare sono infiniti....e nessuno si salva dalle frecciatine, noi cittadini compresi aimè!
Rispondi | Rispondi citando
# Domenico Tramonti 26-07-2010 22:50
La ringrazio per la gentilezza usata nell'esordio della domanda, ma a parte la tempistica, che poteva essere una domanda seria a cui dover rispondere, mi soffermerò sul solito discorso che si è fatta, dei benefici di cui parla; premesso che essere consigliere a Decollatura vuol poter dire diventare bersaglio, come è successo in un passato non molto remoto, di attentati di varia natura; macchine incendiate, colpi di pistole contro le abitazioni, volantinaggi non molto teneri e bombe carta come contorno, evitiamo di commentare il resto, la pregherei di ripensarci su quello che ha detto e facciamo finta di non aver capito, non è un rimprovero e scusatemi per la durezza del testo ma spesso ci si dimentica con troppa facilità che purtroppo Decollatura è anche questo........v antaggio....... ..
Rispondi | Rispondi citando
# Mario Perri 26-07-2010 00:17
Per il signor Gigi
1 - Se tu ti fossi informato sapresti che fino a quando sono stato Sindaco ho avuto a disposizione, a titolo gratuito, gli account ed i siti dei soci dell'associazio ne culturale *********.com onlus (associazione aperta a tutti tutti tutti e quindi con i requisiti per essere una vera onlus) e di tale circostanza è stato preso atto con delibera di giunta. Tutti gli utenti di Facebook sanno che gli account sono nella disponibiità della persona fisica (gli enti possono aprire solo pagine) proprietaria dell'indirizzo di posta elettronica usato per la registrazione. La Casella di posta elettronica ***********@*** ******.com è di mia esclusiva proprietà così come il sito *********.com e di conseguenza l'account su Facebook è nella mia piena disponibilità.
2 - Dal 1 luglio sono tornato ad essere un privato cittadino e quindi sei pregato di non scrivere più il mio nome perchè non hai il diritto di violare la privacy di una persona che non ricopre alcuna carica pubblica. Questa precisazione vale anche per l'amministrator e del sito che e' pregato di prendere atto che io non sono piu' un personaggio pubblico evitando per il futuro che il mio nome, ed ogni riferimento che ad esso possa far risalire, sia presente su questa pagine.
Per il signor Berta:
1 - Per quanto riguarda gli account vale quanto precisato sopra. Per quanto riguarda la Fiera è un patrimonio dei decollaturesi e se il comune non l'organizzerà potra anche capitare che provvedano autonomamente i cittadini e gli operatori economici.
2 - Non ho screditato chi lava i piatti ho solo detto ad una persona di fare il suo onesto lavoro e le sue normali attività senza sentirsi la persona piu' importante di Decollatura perchè tale non è nella considerazione mia e di tantissimi cittadini di Decollatura.
4 - Se hai da dirmi qualche cosa abbi il coraggio di telefonarmi ....338******* ... lascia stare lo scriverre su queste pagine
Rispondi | Rispondi citando
# Amministratore 26-07-2010 12:36
Ci stupisce questa sua richiesta considerando che lei stesso mette in bella mostra la sua mail ed il suo numero di telefono (che abbiamo preferito tenere nascosti per il rispetto della tanto reclamata privacy).
Su questo portale non c'è alcun commento riferito alla sua vita privata, ma si è commentato solo sulla carica pubblica da lei ricoperta, quindi nessuno ha leso la sua privacy.
Riguardo i fatti privati ne per lei e ne per altri cittadini si è mai dato spazio su questo portale, però non può vietare di discutere della sua ex attività pubblica, perché in quanto tale non ha diritto alla privacy. E' come se si pretendesse di non poter disquisire del trascorso pubblico degli ex presidenti della Repubblica, ex presidenti del consiglio ect. (la lista sarebbe troppo lunga), quando si decide di ricoprire cariche pubbliche si mette in conto che se ne parlerà sempre, lei potrà avanzare rispetto della privacy solo e soltanto se si parlerà della sua vita privata ma come esposto sopra non è mai successo e mai succederà.
Pertanto, visto che anche lei ha usato (prendo in prestito le sue parole) "questo strumento di democrazia diretta" rispondendo ai commenti e pubblicizzando i suoi siti web, perché adesso vuole vietare questo strumento ai cittadini Decollaturesi che dopo averla votata chiedono chiarimenti? Se è stato sempre nel giusto di cosa ha paura?

Per quanto riguarda facebook saranno gli stessi utenti a darle le risposte, noi non entriamo nel merito perché il sito non ha un gruppo iscritto al social network.
Rispondi | Rispondi citando
# francesco B. 26-07-2010 16:39
Condivido pienamente quanto affermato dall'amministra tore del sito, che ha dato sempre spazio a tutti permettendoci di commentare.

Non capisco poi l'invito rivolto dall'ex Sindaco a Gigi di scrivere sul suo sito e mi viene spontaneo chiederLe.. ma se avesse scritto "criticamente" nel suo sito, Lei lo avrebbe pubblicato? Penso proprio di No e poi lì non sarebbe anche violazione?

Da quel che leggo mi sembra che fra voi due vi siano delle problematiche strettamente personali che forse esulano da un discorso realmente politico.

Molti noi "dormienti", abbiamo chiesto di conoscere ma come noto credo che i veri dormienti in questo caso siete un pò tutti quelli dell'intera amministrazione che ad oggi parlate di tutte altre cose tranne che dei veri problemi che hanno portato al Commissariament o.
Nessuno infatti ha detto qualcosa di concreto, tranne quanto affermato dal Tramonti: "Il 2 marzo 2010 con protocollo numero 753 i consiglieri Tramonti, Godino, Nero e Gennaccaro chiedevano di sospendere i bandi di concorso in itinere fino a quando non si fosse fatta chiarezza sulla reale situazione contabile dell'ente."
Circostanza all'epoca oggetto anche di tante "ciotie" di Piazza.

Non capisco molto di facebook, non essendo un iscritto, ma credo che se lo fossi stato all'epoca avrei chiesto come si dice in gergo "L'amicizia" a Al Comune di Decollatura in quanto Comune di Decollatura, se oggi è stato cambiato il "Profilo", per quel che mi riguarda poiché ora è stato modificato il fine primario dell'iscrizione sicuramente mi sarei cancellato: quindi forse è questo l'invito che andrebbe rivolto agli iscritti su facebook.

Ciò conferma che invece di parlare di cose concrete si parla d'altro forse per divagare: già ho commentato sul pollice in su o in giù e poi ci lamentiamo..... ... diteci le cose come stanno realmente, non fate il solito scarica barile.... forse sarebbe meglio non Le pare?
Rispondi | Rispondi citando
# Nicolino 26-07-2010 19:58
Penso che non c'era bisogno di dare nessuna spiegazione in merito al rispetto della privacy, in quanto spesso e volentieri proprio il nostro ex sindaco ha messo ai quattro venti la sua cultura, quindi comprendente anche le leggi sulla privacy.
Sono utente di questo sito (che le molte persone che abitano all'estero o al nord Italia usano per poter comunicare o avere notizie del nostro amato comune) da poco dopo che è stato aperto e non ho mai letto un commento su fatti o cose che riguardano la sua vita prettamente privata.

Più che altro penso che debba essere lui a dare delle spiegazioni a noi cittadini che per l'ennesima volta dobbiamo subire l'arrivo del commissario prefettizio e pagarne le conseguenze!!
Rispondi | Rispondi citando
# gigi 26-07-2010 19:46
è vero la fiera è un patrimonio(?) dei decollaturesi.. perciò sto seriamente pensando di fare la richiesta per organizzarla ..del resto non vedo perchè non si possa cambiare lo staff organizzatore.. . anzi forse sarebbe una novità piacevole per il paese..chi lo sa!
Rispondi | Rispondi citando
# Massimo Perri 27-07-2010 19:40
Ed eccola qua Decollatura, bellamente e totalmente rappresentata nei commenti di questo articolo che ha suscitato tanto clamore. Effettivamente se uno non fosse un abitante del posto e volesse farsi un'idea abbastanza precisa sulle caratteristiche dei suoi abitanti e del loro modo di agire e pensare non avrebbe altro da fare se non leggere questi commenti.
Non me ne vogliano i diretti interessati se mi divertirò a commentare i loro interventi, ma il fatto è che dopo averli letti, per me che sono del posto, è facile classificare attraverso i vari interventi le "categorie" che compongono il variegato mondo degli abitanti di Decollatura.

Comincerò con il primo commento a firma "Brigante del reventino" che fa nascere spontanea una domanda: il nostro caro Brigante c'avrà messo di più per pensare ad uno pseudonimo giusto oppure a formulare, con queste poche ma sentite parole, la sua costernazione per l'accaduto? Lasciando ad altri il compito di scoprirlo, quello che salta agli occhi è la categoria di appartenenza del brigante, categoria alla quale appartengono anche altri quali i meteorologi “Gianni e Maria” e "Gianni e Pinotto", "[censurata] deluso", il cugino "[censurata] soddisfatto" , "Berta" e "Decollaturese non votante" fauna nota a Decollatura e non solo, cioè coloro i quali si sentono di partecipare ma a cui manca il coraggio della firma, tutti quelli che ci tengono ad esprimere il proprio giudizio e che quindi probabilmente godranno dei pollici in su ottenuti dal loro commento, ma che così come probabilmente fanno nella vita reale non hanno il coraggio di farlo direttamente, dei gladiatori insomma.

Il secondo commento è per Francesca che conosco personalmente e dalla quale ho appreso anche molte vicissitudini avute col Sindaco, ma che con il suo commento questa volta si lascia troppo trasportare dal rancore personale più che dalla soddisfazione per la conclusione di una vicenda da lei tanto attesa quale lo scioglimento del consiglio comunale e di conseguenza la fine del mandato per Mario Perri, credo che quando si è coinvolti emotivamente il proprio intervento finisca col rinchiudersi troppo nel "personale" e perda agli occhi dei lettori la giusta equidistanza, necessaria ad affermare credibilità nell'esprimere un giudizio sul comportamento e l'operato del sindaco e dei suoi amministratori. Che la visione di Francesca superi il "personale" è comunque discernibile nel suo intervento successivo, che descrive in parte il clima vissuto da molti a Decollatura fintanto che è rimasta in sella questa amministrazione .

Il terzo è per il sindaco, ex ormai, che si lascia coinvolgere sul personale, scatenando col suo infelice intervento, molti commenti successivi, io non giudicherò questo, anche se in realtà l'ho già fatto, ma mi piace soffermarmi invece su delle considerazioni che mi sono parse del tutto inverosimili, a dire il vero mi hanno ricordato molto da vicino gli interventi di Silvio Berlusconi che continuando a negare qualsiasi evidenza di fatto, non faccia che ripetere che non esiste crisi e che in Italia stiamo tutti benissimo, salvo poi presentarci quel po' po' di finanziaria. Insomma sono rimasto abbastanza basito leggendo i commenti di Mario Perri sulla reale situazione di cassa del comune e soprattutto sulla meraviglia da lui avuta quando una parte dei suoi uomini sono giunti alla conclusione di sfiduciarlo facendo così crollare la giunta. Non sono certamente io che posso stabilire dove stia la verità, e non essendomi mai occupato direttamente della "cosa" comune, non posso che giudicare ed immaginare come stiano effettivamente le cose se non cercando di dare un significato delle vicissitudini comunali giudicando dall'esterno quei pochi fatti sui quali si possa ricavare un giudizio. Credo, cioè, che si possa con una certa determinazione stabilire che se in un comune le cose siano effettivamente a posto, non possa succedere che ci siano dei dipendenti che lamentino il mancato pagamento dello stipendio, che la stessa cosa facciano un certo numero di fornitori che sospendono o minaccino di sospendere ulteriori forniture se non dopo il pagamento di arretrati che continuano ad accumularsi, che vari servizi, uno fra tutti sicuramente essenziale quale il regolare servizio di nettezza urbana, vengano svolti con evidenti difficoltà, tutto questo mi porta a credere che delle difficoltà nella gestione delle risorse effettivamente ci sia stato e ci sia tutt'ora, quindi non riesco a comprendere il perché di dichiarazioni che lasciano intendere che tutto vada bene quando poi le cose stiano in modo un pochettino diverso. Quello che comunque salta fuori in maniera del tutto evidente è il ruolo degli assessori, che lamentano, almeno a sentire le dichiarazioni di Tramonti, un ruolo di subalterni con poca o nessuna voce in capitolo, e ai quali va comunque attribuita la colpa di essersi mossi con anni di ritardo, perché se è vero l'iter sull'approvazio ne del bilancio dell'Ente, non si comprende come e perché abbiano potuto prestarsi a questo gioco. Certo è che farebbero comunque bene a chiarire questo punto ai cittadini, evitando così che il giudizio non troppo benevolo che hanno affrontato finora dia finalmente una spiegazione consona al loro comportamento. Comportamento che lascia crescere nei cittadini l'idea che, così come viene fuori da alcuni commenti, ognuno di loro abbia accettato per il proprio tornaconto di avallare anche se controvoglia decisioni non del tutto condivise. Perciò, in attesa che lor signori spieghino a tutti i cittadini, così come in parte ha già fatto Tramonti, i motivi che li hanno trattenuti dal rassegnare le dimissioni prima, essendo già da tempo in disaccordo sulla gestione delle casse comunali, mi piacerebbe fare una domanda al sindaco: Da cittadino all'oscuro della reale situazione finanziaria del comune, si sentirebbe di rassicurare me e tutti i suoi compaesani, dandomi la sua parola, che la situazione finanziaria dell'ente sia florida e non quella descritta nei documenti della Corte dei Conti e paventata da una parte dei suoi assessori che l'hanno sfiduciata?

In attesa di risposta lascio per ultimo il giudizio su quei pochi che hanno avuto il “coraggio” di firmare i loro interventi, trovando, lasciatemelo dire, come un comportamento del tutto normale possa in alcuni casi diventare invece l'eccezione. Sempre di più in questo mondo in cui si ha la possibilità di poter esprimere un giudizio, si lascia che l'omertà prenda il posto del coraggio nell'esprimere le proprie opinioni, per quanto mi riguarda se fossi gestore di un sito non permetterei a nessun Brigante e nessuna Berta di firmare i loro interventi, perché se è vero che per lasciare il proprio commento bisogna comunque lasciare traccia sul sito, è assolutamente vero che non può esistere nessun pinco pallino che possa permettersi un giudizio anonimo in casi come questo, altrimenti, al di là se i commenti siano o meno offensivi, lo diventano comunque sfruttando la possibilità di nascondersi dietro ad un ridicolo e vigliacco pseudonimo. Quindi mi piace esprimere il mio favorevole giudizio sul commento di Mauro che è riuscito, senza offendere nessuno, ad esprimere il proprio punto di vista in modo diretto e abbastanza pungente, anche se avendo molto più dei suoi 22 anni non mi sento purtroppo di condividere i suoi sogni su una politica senza inciuci. Decollatura vive nel mondo reale e non nelle fantasie di tutti coloro i quali purtroppo ancora pensano che si possa gestire la “cosa pubblica” senza rimanere coinvolti in questo scambio di favori e di interessi che è ormai (o forse è sempre stata) la politica. Quelli come lui che hanno lasciato comunque una firma ci lasciano comunque la speranza che esiste ancora uno zoccolo duro dal quale un domani può venir fuori qualcosa di buono per tutti.

Una tirata di orecchi va a Gigi, quale rappresentante del partito dell'amore (PDL), al quale vorrei ricordare che abbandonarsi all'offesa via Web dei propri “nemici” non porta a nulla se non a mettersi al loro stesso livello, quindi mi aspetto che questo rimprovero gli serva per comportarsi in futuro in maniera diversa, lasciando, così come ho già detto per Francesca, che i fatti personali non inquinino giudizi sull'operato di amministratori pubblici, argomento sviluppato da lui stesso avendo apposto la sua firma in calce all'articolo in cui si dà notizia non di fatti personali, bensì di amministrazione pubblica.

L'ultima per finire riguarda l'amministrator e/i del sito ed è riferita alla casellina “chi siamo”, ebbene chi siete? Non siete certo me, così come vi piace scrivere indicando gli utenti quasi proprietari del sito stesso; io come tutti sono soltanto un utilizzatore dello stesso, nient'altro, piuttosto giocate a nascondino anche voi come i vari coraggiosi che non lasciano firma? Rivolgo a voi la stessa domanda fatta sul sito di Osmosi: perché l'anonimato? Pensate che la mia curiosità possa ottenere risposta?

Spedisco questo commento per la seconda volta confidando che la pubblicazione sia stata impedita da qualche problema che non sia legato a qualche inspiegabile censura, non essendo certamente immaginabile come il contenuto possa essere ritenuto inadeguato, un saluto a tutti voi.
Rispondi | Rispondi citando
# Amministratore 27-07-2010 20:55
Vede Sig. Massimo Perri il mondo è bello perché e vario, si lo sappiamo è la solita frase di circostanza ma in questo caso è appropriata, lei non condivide che alcuni utenti vogliano esternare la propria opinione nascondendosi con degli pseudonimi, altri invece preferiscono fare così, quindi per noi è giusto che anche questi utenti possano esprimersi in totale libertà, ci basta solo che i commenti non siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, razzisti e lesivi della privacy altrui, e che il contenuto sia costruttivo e perché no, anche ironico quando ci sta.

Anche mettendo nome e cognome chi le garantisce che sia vero?

E poi anche con il nome e cognome lei è sicuro che l'utente sarà riconosciuto dai lettori?

Inoltre come ben sa, ogni commento è tracciato da un Indirizzo Ip e da una e-mail valida necessaria per poter pubblicare il commento.
Adesso dirà: mi faccio una "trashmail" per convalidare il commento e poi chi si è visto si è visto... dimentica i controlli incrociati sugli IP e quant'altro, e non ci dilunghiamo sul tecnicismo per non andare fuori tema (d'altronde lei che gestisce un blog sa di cosa parliamo).

Quindi noi riteniamo che il sito sia di tutti coloro che ne vogliono far parte, pertanto diamo la possibilità di scrivere commenti, articoli ect. sia in modo anonimo che con il proprio nome e cognome, rispettando il disclaimer (http://www.decollatura.net/disclaimer.html).
Certo non siamo Te, se non ne vuoi far parte.
Uso una sua frase: "vi piace scrivere indicando gli utenti quasi proprietari del sito stesso" si ci crediamo e speriamo che questo nostro modo di vedere, sia condiviso sempre da più persone lasciando da parte i soliti campanilismi sterili che non ci pare abbiano fatto del bene al paese.

Poi riguardo al nostro "giocare a nascondino" la devo smentire perché questa sua affermazione è priva di ogni fondamento, la nostra identità su Internet è pubblica, (visto che gestisce un blog lo dovrebbe sapere) cerchi con google o con altro motore di ricerca di suo gradimento. Una volta fatta l'interrogazion e si stupirà nel vedere in bella mostra i nostri dati: Nome, Cognome, Indirizzo, financo il nostro numero di telefono, quindi facciamo tutto alla luce del sole, più di un blog ospitato su wordpress.com, anche perché diversamente non avremmo mai potuto registrare questo dominio.

Poi inoltre scrive: "io come tutti sono soltanto un utilizzatore dello stesso, nient'altro" e qui pecca di presunzione, sa quante persone con il proprio contributo (foto, articoli, curiosità, ect.) partecipano attivamente alla crescita di questo portale e che ritengono il sito un bene per la collettività? Ed è proprio questo che ci fa andare avanti sempre più motivati, e le 9163 visite raggiunte solo in questo mese, dimostrano quanto il sito è apprezzato pertanto cogliamo l'occasione per ringraziare tutti gli utenti che giornalmente visitano Decollatura.net.

Per finire, riportiamo ancora una sua affermazione riferita a Gigi:
"che i fatti personali non inquinino giudizi sull'operato di amministratori pubblici, argomento sviluppato da lui stesso avendo apposto la sua firma in calce all'articolo in cui si dà notizia non di fatti personali, bensì di amministrazione pubblica."
L'articolo in questione non è "inquinato" ma semplicemente riporta una notizia senza aggiungere altro, se in quei giorni lei avesse letto altri quotidiani di sicuro avrebbe notato che l'articolo di Gigi è stato quello più corretto dal punto di vista della neutralità e siamo pronti a dimostrarlo perché abbiamo le copie dei giornali usciti nelle edicole.

Riguardo invece alla presunta censura, come avrà visto, magari prestando più attenzione, nell'invio del commento appare una finestra popup con su scritto: "Grazie, ti abbiamo inviato una e-mail con un link di verifica, clicca sul link se vuoi pubblicare il commento!" quindi tuttora noi non abbiamo ricevuto nessuna convalida per il suo precedente commento, e per noi significa:
Che qualcuno ha usato impropriamente la sua mail;
Lei non vuole più pubblicare il commento;
errore tecnico nell'invio della mail di convalida.

Controlli la posta magari la mail di convalida del suo primo commento è finita per errore nella cartella della posta indesiderata.

Visto che ha visitato il sito e letto i commenti sa che noi cerchiamo sempre per quanto possibile di "dare voce" a tutti senza alcuna censura.

Buona serata
Rispondi | Rispondi citando
# Massimo Perri 28-07-2010 01:21
Caro amministratore, è vero, abbiamo dei punti di vista differenti, infatti la mia era soltanto una considerazione su qual'è il mio giudizio nei confronti di chi usa uno pseudonimo invece che il nome proprio. Soprattutto quando un commento è riferito ad una persona precisa, in questo caso il sindaco del proprio comune, credo che sia assolutamente da preferire che chi esprime un giudizio abbia l'eleganza di non nascondersi, per quanto mi riguarda il commento assume tutt'altro significato e comunque non c'è bisogno di chiamarsi Gianni e Pinotto per fare della semplice ironia, ma questo è soltanto il mio punto di vista.

Per quanto riguarda "il giocare a nascondino", ho usato volutamente questa espressione proprio perché potendo comunque arrivare, più o meno facilmente, a conoscere l'identità dei gestori di un sito che non abbiano motivi di camuffare la propria identità, non ne comprendo il motivo, certo è che, essendo il mondo di internet frequentato anche da gente meno pratica, pensavo che sarebbe stato utile dare queste informazioni a tutti, liberamente, ma anche questo è soltanto il mio punto di vista.

Per quanto riguarda l'accusa di presunzione non capisco a cosa si riferisca, io mi sento effettivamente un utilizzatore del sito e non altro, perché è verissimo che un sito web "sia" comunque di tutti coloro i quali lo frequentino o lo implementino con giudizi, commenti o fotografie e quant'altro, ma resta il fatto che chi decide il come, il cosa, o il quando, siano direttamente i gestori e nessun altro, ma anche questo è probabilmente soltanto il mio punto di vista.

Per quanto riguarda invece la tirata d'orechi a Gigi, era riferita non al suo articolo sulle dimissioni degli assessori, ma ad una risposta successiva data all'ex sindaco che non mi è sembrata totalmente priva di rabbia derivante più da fatti personali che da altro, ma avendola esposta in quel modo evidentemente ho generato confusione che spero di aver chiarito comunque adesso.

Per quanto riguarda l'ultimo punto è certamente evidente che il problema non poteva che essere tecnico proprio perchè il commento non poteva in nessun modo generare nessun titpo di censura. Non posso comunque non ringraziare l'amministrator e per la spiegazione datami e, soprattutto, per la forma usata nello spiegarmelo (magari prestando più attenzione), di non aver pensato che si possa essere verificata la terza ipotesi, ma anche questo è soltanto il mio punto di vista.
Buona serata anche a lei, e non se la prenda, volevo soltando stuzzicarvi un po' per valutare la risposta, perché mi è sembrato di notare che finché si fa soltanto l'arbitro le risposte sembrano essere neutre, e lo sono, ma quando lei come amministratore viene direttamente chiamato in causa, noto che le risposte sono sempre leggermente piccate, e non ne capisco il motivo.
Rispondi | Rispondi citando
# Amministratore 28-07-2010 11:22
Cercherò di spiegarmi meglio, e per farlo riporterò vari punti del tuo commento:

1. Per quanto riguarda "il giocare a nascondino", ho usato volutamente questa espressione proprio perché potendo comunque arrivare, più o meno facilmente, a conoscere l'identità dei gestori di un sito che non abbiano motivi di camuffare la propria identità, non ne comprendo il motivo, certo è che, essendo il mondo di internet frequentato anche da gente meno pratica, pensavo che sarebbe stato utile dare queste informazioni a tutti, liberamente, ma anche questo è soltanto il mio punto di vista.
__________

Uso il nome Amministratore per rendere neutrali i miei interventi e non per camuffare la mia identità.
Anche questo è il mio punto di vista condivisibile o meno.
__________


2. Per quanto riguarda l'accusa di presunzione non capisco a cosa si riferisca, io mi sento effettivamente un utilizzatore del sito e non altro, perché è verissimo che un sito web "sia" comunque di tutti coloro i quali lo frequentino o lo implementino con giudizi, commenti o fotografie e quant'altro, ma resta il fatto che chi decide il come, il cosa, o il quando, siano direttamente i gestori e nessun altro, ma anche questo è probabilmente soltanto il mio punto di vista.
__________

L'accusa (parola grossa) di presunzione è riferita alle tue parole: "io come tutti sono soltanto un utilizzatore dello stesso, nient'altro".
"Come tutti" tu non puoi parlare per tutti, visto che dici che è soltanto un tuo punto di vista.
E visto che fai l'esempio di Berlusconi, facendo così, non ti pare che fai come lui quando parla del popolo che vuole la legge bavaglio?
__________


3. Per quanto riguarda l'ultimo punto è certamente evidente che il problema non poteva che essere tecnico proprio perchè il commento non poteva in nessun modo generare nessun titpo di censura. Non posso comunque non ringraziare l'amministrator e per la spiegazione datami e, soprattutto, per la forma usata nello spiegarmelo (magari prestando più attenzione), di non aver pensato che si possa essere verificata la terza ipotesi, ma anche questo è soltanto il mio punto di vista.
__________

Io ti ho dato delle motivazioni, non ho mai detto che è stata tua la colpa, ma se eri sicuro che il motivo era tecnico avresti potuto contattarmi, dicendomi che non ti era arrivata la mail per la convalida ed io avrei convalidato e pubblicato il tuo commento, in questo modo invece, per tutelare chi scrive io non posso intervenire.
__________


4. Buona serata anche a lei, e non se la prenda, volevo soltando stuzzicarvi un po' per valutare la risposta, perché mi è sembrato di notare che finché si fa soltanto l'arbitro le risposte sembrano essere neutre, e lo sono, ma quando lei come amministratore viene direttamente chiamato in causa, noto che le risposte sono sempre leggermente piccate, e non ne capisco il motivo.
__________

Non me la prendo, ma anche l'arbitro se accusato di cose non vere ha il diritto/dovere di farsi sentire, e se la mia risposta ti è sembrata "leggermente piccata", era appunto per "stuzzicarti", per me era palese.


Buona giornata, dimenticavo questa volta per farti contento mi firmo

Nunzio Marasco, ideatore ed attuale Amministratore de "il Portale Internet di Decollatura"


NB. visto che ritengo il sito non mio ma di tutti coloro ne vogliono far parte, anche la persona che amministra il sito può cambiare senza nessun problema.
Rispondi | Rispondi citando
# Raffaella 27-07-2010 21:30
Per Massimo Perri, mi sembra che questo tuo commento sia un po' troppo "calato dall'alto" come un giudizio di chi si sente superiore ed ha la verità in tasca.
Credo che ognuno, finché non offende gli altri, può esprimere una propria idea indifferentemen te con nome e cognome o con uno pseudonimo. Importante è che si esprima un'idea propria e motivata.
Altri due appunti: il primo è che parli dei Decollaturesi come se tu non ne facessi parte e invece ti comporti come loro (non è che tu sei uno degli altri elementi caratterizzanti ?! Perdonami l’ironia) e poi…. ancora crederesti alla parola dell’ex sindaco? Io per motivi prettamente personali no e comunque per il resto credo che ci convenga aspettare che qualcuno più addentro di noi possa analizzare conti e documenti e chiarirci le idee!
Rispondi | Rispondi citando
# francesco B. 28-07-2010 01:16
Egregio Signor Massimo Perri, nel suo lungo commento leggo di tutto: critiche su pseudonimi apprezzamenti e critiche su singoli soggetti che in un modo o in un altro hanno comunque espresso una loro personale opinione su un portale che ha dato piena libertà di espressione a tutti sia pure con la dovuta moderazione.

Nel suo intervento mi sembra che poi di concreto non ha detto nulla sul vero problema: ennesimo scioglimento anticipato questa volta dovuto alle dimissioni di nove consiglieri ed ennesimo Commissariament o. Non ho letto infatti una sua personale opinione su ciò che e successo e su come si sia potuto arrivare a tanto!!!

Penso che forse avrebbe dovuto entrare direttamente nell'argomento specifico chiedendo spiegazioni a questa Amministrazione e forse anche a Rifondazione o al PD locale, che a febbraio u.s. si distinsero per celerei manifesti con richieste di dimissioni rivolte all'ex sindaco per il bene del paese e che oggi, a quasi un mese di distanza, dopo il Commissariament o, ancora sono "dormienti": come potrà riscontrare dai commenti su questo Portale. come ho fatto io ancora senza nessuna risposta.. non le pare?

Certamente "noi"non saremo "Lei" altrimenti saremo dei clonati.
Io non sono proprietario del sito, ma ringrazio chi lo ha ideato per la libertà che ha dato di commentare , sia a me come a tutti coloro che lo desiderano, non ho mai giocato a nascondino e ho cercato sempre senza "offendere" di dire le cose che penso!.
Rispondi | Rispondi citando
# Massimo Perri 28-07-2010 11:59
Egregio signor Francesco, il mio commento, così come viene specificato nell'incipit, parte proprio come "un commento ai commenti", e difatti mi sono permesso, ovviamente a titolo personale, di esprimere la mia opinione che resta tale e che, tranne sugli utilizzatori degli pseudonimi, non credo sia stata espressa in maniera offessiva nei riguardi di nessuno, ho semplicemente esposto agli interessati il mio punto di vista sul proprio commento e credo che questo, come mi fa gentilmente notare lei, si possa fare, non crede?
La mia opinione nei confronti di chi usa uno pseudonimo e non il proprio nome rimane comunque invariata, perché, per quanto mi riguarda non mi piace e non mi è mai piaciuto chi, come in questo caso, lancia accuse e critiche senza avere il coraggio di farlo a titolo personale senza dover per questo importunare i "briganti" o gli ormai poveri "Gianni e Pinotto" , cosa vuole che le dica, non riesco a capire perché non si possa esprimere la propria opinione senza nascondersi, così come hanno fatto molti o anche Lei d'altronde, ognuno, come vede, ha i propri punti di vista, questo è il mio e come tale criticabile, non ho per questo difficoltà a confrontarmi con chi ha comunque opinioni diverse come vede.

Quale sia la mia opinone sul secondo punto credo che si possa capire nel momento stesso in cui affermo di restare sorpreso dallo stupore per le continue affermazioni del sindaco riguardo le reali condizioni dell'amministra zione pubblica, percependo invece, io come molti altri, sensazioni alquanto diverse. E visto che me lo chiede espressamente non ho alcuna difficoltà nel dirle che il modo in cui è stata gestita la "cosa" pubblica non mi ha quasi mai trovato d'accordo, è questo non è un segreto per nessuno, anzi svariate volte ho avuto modo di esprimere il mio dissenso direttamente ad alcuni assessori con cui ho avuto modo di confrontarmi quando ne è capitata l'occasione, e se questo non è mai successo con Lei, poco importa, lo faccio adesso. Le dirò che non mi sento comunque di addossare tutta la colpa soltanto al Sindaco, ma credo, e d'altronde ne accenno anche nel mio intervento da Lei così criticato, che anche i collaboratori del sindaco abbiano la loro parte di colpa, fosse soltanto per il fatto che hanno aspettato così tanto tempo prima di prendere questa decisione. Capisco anche che quando si fa parte di una coalizione si cerchi comunque di tenerla insieme sperando che le cose in qualche modo si aggiustino, ma capisco anche che quando ci si rende conto che non esistono vie d'uscita bisogna avere la forza di prendere la decisione giusta.

Non sta a me chiedere spiegazioni a nessuno, penso piuttosto che stia agli interessati che si sono offerti agli elettori, di dare delle spiegazioni per il loro comportamento, credo che sia questo il modo più giusto, o perlomeno questo è quello che a me piacerebbe succedesse sempre. Per quanto riguarda il comportamento dei cosiddetti "dormienti" come a Lei piace chiamarli, spero che non La infastidiscano con il loro russare, perché se veramente aspetta ancora delle spiegazioni credo che dovrà armarsi di una notevole dose di pazienza. Tranne che da parte di qualcuno (Mario Tomaino), perlomeno da quelle che sono le mie informazioni e come tali possono comunque essere incomplete o sbagliate, non ricordo altro se non i manifesti di cui Lei parla.

Per quanto riguarda l'ultimo punto in cui mi chiama in causa (certamente "noi" non saremo "Lei" ecc.) non capisco a cosa si riferisca, perché Lei ha fatto sue delle domande rivolte da me agli amministratori del sito e non ad altri.
Se avrà altre critiche da farmi sono pronto a leggerle e a rispondeLe, civilmente, confrontare i propri punti di vista è un esercizio che a me piace fare con tutti, e visto che oggi si può farlo anche non essendo fisicamente presenti, perché non approfittarne.
Cordialmente La saluto..
Rispondi | Rispondi citando
# Brigante del Reventino 30-07-2010 13:26
Ma le pare giusto apostrofare "fauna" noi visitatori del sito che vogliamo mantenere l'anonimato? E poi il "Brigante del Reventino" a quale specie animale lo vogliamo equiparare? Di mare o di terra?
A lei, fonte di ogni sapere, l'ardua sentenza...
L'offesa è evidente e quindi le fornisco alcuni sinonimi di abitante: dimorante, domiciliato, abitatori, indigeni, residente, cittadini, cittadinanza, popolazione, cittadino...
Rispondi | Rispondi citando
# Massimo Perri 28-07-2010 01:21
Cara Raffaella, è possibile che il mio modo di scrivere possa generare in te questa sensazione, ma ti assicuro che non solo non mi sento la verità in tasca [le mie tasche sono notoriamnte bucate :-) ] così come non mi sento superiore, ho semplicemente espresso il mio parere su un modo usato da alcuni (l'anonimato), che a me non piace perchè penso che la gente debba smetterla di avere paura e contemporaneame nte lamentarsi nascondendosi, così non si va da nessuna parte.

Non mi sembra che io parli di Decollatura come se non ne facessi parte, e quello che dico è motivato dal fatto che all'inizio del commento specifico proprio di essere un "villico" e non un estraneo, almeno così mi pare scrivendo letteralmente "per me che sono del posto, è facile classificare ecc. ) e senza alcun dubbio sono anch'io da ascrivere in qualche categoria che spero comunque non sia mai la prima presa da me in considerazione. E' possibile che il mio modo di scrivere ottenga risultati diversi da quelli da me voluti, ma questo sta nvidentemente alla mia scarsa capacità di rendermi chiaro. Ognuno ha delle caratteristiche , la mia è probabilmente quella di essere un po' contorto e probabilmente prolisso, ma non posso farmene una colpa,anche se mi sforzo di migliorare.

Non conta se io creda ancora o meno alle parole di Mario, per me conta la risposta, il significato starà a noi cercarlo confrontandolo con i fatti concreti su cui possiamo basarci. La verità, purtroppo, ha molte facce.
Rispondi | Rispondi citando
# francesca angelucci 03-08-2010 18:32
vorrei spezzare una lancia a favore di massimo perché è vero che il mio primo commento esprime sentimenti personali, non voleva essere altro , non intendevo fare una disquisizione politica perché non mi interessa il come e il perché, ho voluto esprimere la mia soddisfazione personale per l'avvenimento.c he poi sia credibile o no non mi interessa. per quanto riguarda la tutela della privacy dell'innominato ( lo chiamerò così) vorrei sottolineare che costui non ha usato alcun riguardo nel fare il mio nome e cognome pur essendo stata sempre una semplice cittadina di decollatura. vorrei però sapere da costui perché se non sono importante per gli abitanti del paese e per lui(la qual cosa mi rende felice) continua nei suoi commenti a considerare la mia persona come riferimento dei suoi quanto meno anomali commenti non sarebbe più gratificante data la sua elevata cultura e il sacro fuoco dell'indignazio ne riferirsi a chi l'ha tradito?frances ca angelucci
Rispondi | Rispondi citando
# francesca angelucci 04-08-2010 14:46
vorrei sottolineare per evitare qualsiasi vittimismo che per traditori non mi riferisco agli assessori che hanno contribuito (sebbene in ritardo) alla caduta dell'innominato ma mi riferisco a colei o colui che per mantenere una posizione di comando sta raccontando una sua verità nonostante abbia prestato il fianco per tutti questi anni al nostro innominato.fran cesca angelucci
Rispondi | Rispondi citando
# Lidia Gilberti 16-08-2010 01:23
Cara Decollatura,son o nata e vissuta lì per tanti anni, ti ho lasciata per frequentare le scuole superiori a Lamezia dove mi sono sposata e vivo con la mia famiglia. Ti porto sempre nel cuore perchè sono molto legata alle mie radici alla mia storia alle persone che vivono nel tuo territorio ed a quelle che non ci sono più ma che riposano in pace nella nostra terra. Sono molto rammaricata per come vieni trattata. Sei tanto ricca di bellezze naturali ma assomigli una bella donna sfiorita. Non è più possibile essere la cenerentola del comprensorio, ti prego alza la testa raccogli tutte le tue forze positive, (me compresa) e non permettere più a nessuno di maltrattarti gratuitamente. Ai tuoi abitanti digli che devono darsi una mossa per farti rinascere. Utilizza tutte le belle risorse che hai, quelle che hanno voglia di fare, che hanno capacità e competenza. Insieme ce l'ha potremo fare. Se vuoi sono un tua risorsa utilizzami pure sarò a tua disposizione.
Rispondi | Rispondi citando
# BONACCI PERSEO FILIPPO 16-08-2010 02:11
bene oggi non havevo niente da fare e' ho letto qualcosa su questo sito . mi scuso se scrivendo commettero qualche errore di ortografia io sono un semplice operaio e non un mentone oppure un laureato .. ma condivido in pieno le idee del sig. MASSIMO PERRI (MI SPIEGO COME LA VEDO IO E IL PERCHE CONDIVIDO LE SUE IDEE) primo se una persona decide di giudicare a modo suo o criticare l'operato di un sindaco o di un amministratore oppure di un assessore comunale o di un utente ecc. ecc. io credo fermamente che deve havere le palle degli occhi quadrate e non di nascondersi dietro a un nick se dice a suo parere la verita' o meno almeno deve havere il coraggio di firmarsi e no di nascondersi. secondo io ammiro le persone che accettano le propie responsabilita' e parlano alla luce del sole e no al buio. prima che proseguo vorrei complimentarmi con il sig. NUNZIO MARASCO io non lo conosco di persona MA ammiro molto la sua firma grazie. adesso ritorno un po al mio discorso e' vorrei porgervi qualche domanda . siete meravigliati che il comune e' finito in un altro commissariament o??? ma ditemi tutti voi chi si ricorda che DECOLLATURA ABBIA MAI HAVUTO UN SINDACO CHE ABBIA FATTO QUALCOSA X IL BENE DEL PAESE??. riguardo ai fatti di face book sono irrisori e' non ce' il bisogno di tante stupide e inutili critiche .mi spiego se usate questo sistema sapete che potete cancellare la pagina in qualsiasi momento lo volete e lo desiderate quindi non fate queste cose enon scrivetele xke come dicevo io le ritengo stupide e di poca importanza. preoccupatevi invece del avvenire del paese cercate di lavorare insieme e di ottenere risultati questo e' bello la fiera si e' patrimmonio di tutti i cittadini in qualche modo cercate di continuarla xke e' bella x tutti . cercate di essere uniti solamente cosi si costruisce un futuro migliore e' nonfate come alcune persone che la sera si riuniscono per costruire un circolo e alla mattina quello che sembrava dovesse essere il capo sparisce due giorni dopo si viene ha sapere che si era arruolato in polizia e oggi fa il mentone. ioparlo dal profondo del mio cuore . havrei molte cose da dirvi ma forse nemmeno vi potrebbero interessare . comunque chiudendo andate ad investigare e ditemi s e havete trovato un sindaco che sia stato buono con i DECOLLATURESI .vi ringrazio per avermi ascoltato e mi firmo.BONACCI PERSEO FILIPPO UN DECOLLATURESE RESIDENTE ALL ESTERO MOLTO ESTERO A CUI PIACE SENTIRE NOVITA' DEL SUO PAESE DI ORIGINE E NON DI LEGGERE QUESTI COMMENTI CHE MI SEMBRANO LE CIOTIE DI QUATTRO SENZA OFFESA X NESSUNO VECCHIETTE DI PAESE(.SI ACCETTANO RIMPROVEREI E COMMENTI DI OGNI GENERE IO SONO QUI NON MI MUOVO E NON SCAPPO NON SONO MAI SCAPPATO NELLA MIA VITA FIGURATEVI SE LO FACCIO ORA)S E VOLETE VI MANDO ANCHE LA MIA E. MAIL PERSONALE CIAO A TUTTI VOI.
Rispondi | Rispondi citando

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna