Accedi Registrati

Login

Nome utente *
Password *
Ricordami

Registrazione utente

I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori.
Nome *
Nome utente *
Password *
Conferma password *
Indirizzo email *
Conferma indirizzo email *
Captcha *
Martedì 10 agosto è stata inaugurata “la baracca” a Gesariello. Nuova apertura del servizio bar con buona parte dello spazio aperto circostante.
Nel 2002 la vecchia struttura fu vittima di un incendio che ne portò la completa distruzione, così Decollatura perse uno dei luoghi di ritrovo più frequentati. Da allora per diversi anni i ruderi ed i resti dell’incendio restarono come monumento a tutto ciò che quel luogo aveva rappresentato per ognuno di noi. Il sentimento di sconforto e di tristezza era forte in tutti coloro che avevano trascorso parte della loro vita in quel luogo.

L’associazionismo ha portato alcuni di noi a frequentare quella zona e ad avere contatti col proprietario dell’immobile. Ad un ristretto gruppo è balenata l’idea di formare una società e ricostruire la baracca. Il gruppo ristretto si è presto allargato e nel giro di qualche mese, con successive riunioni, si è assestato e consolidato tra coloro che hanno creduto nell’idea e hanno espresso la volontà di dare un apporto in termini economici e di collaborazione.

Siamo partiti in 12. Costituita la “Gesariellu s.r.l.” abbiamo subito dato avvio alle fasi di progettazione e lavoro. Le difficoltà non sono state poche però abbiamo vinto la nostra sfida: siamo arrivati tutti insieme al 10 di agosto scorso ad aprire il nostro locale. Ancora è incompleto ma speriamo presto di offrire a tutti “la baracca” completa di pizzeria, come quella di una volta e anche di più.

Non tanto dagli auguri ma dai tantissimi ringraziamenti abbiamo capito di aver fatto bene. Ancora ci sono delle inefficienze di struttura e di gestione ma ciò che è più importante è aver restituito a Decollatura, ai decollaturesi e a tutto il comprensorio quel luogo, che prima che un locale rappresenta un ritrovo.

Infinita la soddisfazione di vedere giocare decine di bambini nel parco giochi con intorno i genitori tranquillamente seduti a chiacchierare; impagabile la gioia di ricevere i ringraziamenti da amici e conoscenti; il piacere di notare che gli abitanti del villaggio, turisti occasionali e non, hanno seguito passo passo la costruzione, sono stati tra i primi a chiedere di vederla completa e ne aspettavano con più ansia di tutti l’apertura; il compiacimento di osservare come gli ospiti con naturalezza si sono appropriati del luogo: bimbi che hanno improvvisato un campo di calcio, persone sedute sui muretti e sulle pietre, le richieste di un juke-box o del bigliardino. Tutti sintomi che in quel luogo tutti si sentono un po’ a casa propria e lo vogliono vivere a modo loro.

Spero che continui così come è cominciata e che possa essere una valida occupazione per qualcuno e possa diventare anche un luogo di crescita sociale e culturale e soprattutto di "ritrovo" per tutto il territorio.  

Commenti  

# Max 26-08-2010 11:46
Ragazzi, non mi ero mai reso conto di quanto mi mancasse quel posto fino alla riapertura... Arrivare lì è trovare la strada intasata di macchine parcheggiate così come era un tempo è stato emozionante.
Continuate così... le piccole inefficienze in questo momento sono comprensibili e sono certo che con un po' di esperienza potrete solo migliorare.
"E' facile criticare giustamente; e difficile eseguire anche mediocremente. (D. Diderot)"
Rispondi | Rispondi citando
# Domenico Tramonti 26-08-2010 21:08
Un esempio di cooperazione non comune nella nostra cultura........ ...Quando si dice che l'unione fa' la forza ..........Compl imenti........è tutto da copiare........ ...
Rispondi | Rispondi citando
# maria 03-09-2010 18:30
buon lavoro
Rispondi | Rispondi citando
# Sestino 15-10-2010 00:05
Brava ra bell'articolo sesty!!
Rispondi | Rispondi citando
# BONACCI PERSEO FILIPPO 24-10-2010 18:31
BRAVI a tutti i soci della GESARIELLU S. R. L. . Cosi facendo havete ridato ha Decollatura uno dei posti piu' belli che esistevano andando indietro nel tempo di quando ero ragazzo . questo locale era il ritrovo di molti di noi giovani Decollaturesi e non venivano giovani da tutte le parti es. SOVERIA MANNELLI ,BIANCHI ,COLOSIMI ,NICASTRO ,CONFLENTI, SERRASTRETTA, PANETTIERI, TIRIOLO,MOTTA SANTA LUCIA,SAN PIETRO APOSTOLO, CATANZARO, COSENZA, ECC , ECC, Spero che la voce si diffonda come allora e che i giovani ritornino ad incontrarsi alla BARRACCA . io ricordo che camminavo da casa di mio padre fino a Gesariellu per trovarmi insieme ai mie amici e ha volte ritornando ha casa con il buio camminando sulla via vedevo un paesaggio meraviglioso la mia Decollatura , provate anche voi qualche volta ha camminare dalla BARRACCA andando verso casenove loso che la via vi sembrera' lunga ma vi assicuro che i vostri occhi vedranno DECOLLATURA sotto un differente aspetto. specialmente quando ce' la luna piena e uno spettacolo da non perdere ve lo assicuro. mi complimento ancora con tutti voi le lacune con il tempo si aggiustano solamente ah vedere i bimbi che giocano davanti al locale questo vi deve riempire il cuore di gioia se come havete detto voi era per molti anni un rudere gli havete ridato la vita , questo posto e' stato e' sara' per molti di noi un ricordo bellissimo come lo era il famosissimo bar da non dimenticare perceh anche quel locale e' stato uno dei piu grandi ritorvi della gioventu' Decollaturese se non havete ancora capito mi riferisco al famosissimo BB48 non so se qualcuno di voi se lo ricorda ma ai nostri tempi la baracca e il bb48 erano il nostro fiore all occhiello . grazie di nuovo buon lavoro e vi saluto cordialmente BONACI PERSEO FILIPPO CIAOOOOOOOOOOOO OOOOOOOOOOOOO
Rispondi | Rispondi citando

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna