Accedi Registrati

Login

Nome utente *
Password *
Ricordami

Registrazione utente

I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori.
Nome *
Nome utente *
Password *
Conferma password *
Indirizzo email *
Conferma indirizzo email *
Captcha *
Prende forma a Decollatura un nuovo movimento politico all’interno della maggioranza consiliare. Non più solo “Decollatura Viva” ma anche “Decollatura in movimento”. Era lo scorso Maggio, quando la lista rappresentata da esponenti del Partito Democratico, Rifondazione Comunista, Slega la Calabria congiuntamente a liberi cittadini, ha vinto le elezioni comunali con un importante risultato. Oggi alcuni componenti di maggioranza dell’Amministrazione comunale: Butera Emanuele, vicesindaco, Carmine De Fazio, assessore, e i consiglieri Vilma Pascuzzi e Salvatore Staine hanno comunicato la loro volontà di abbandonare il gruppo “Decollatura Viva”, per entrare a far parte di un nuovo gruppo consiliare “Decollatura in movimento”.

“L’idea del movimento nasce dalla constatazione che la mobilitazione che ha portato al successo della lista “Decollatura Viva” è un patrimonio troppo grande per essere disperso -spiega il capogruppo Staine- tale realtà politica, è una risposta alla voglia di buona politica che attraversa il territorio.

A tale proposito, abbiamo ritenuto opportuno, ascoltare Anna Maria Cardamone, Primo cittadino del Comune montano, per avere una visione completa riguardo la nascita di Decollatura in Movimento e sulla situazione “globale” del comune.

1) Secondo Lei la necessità da parte di alcuni esponenti dell'Amministrazione, di distaccarsi da un gruppo che ha ottenuto notevole successo in campo elettorale, da cosa è determinata?
Si tratta di un legittimo desiderio di visibilità non legato evidentemente alla linea politico-amministrativa seguita dall’Amministrazione, come dimostra il leale comportamento tenuto in giunta e in Consiglio. A conferma di ciò posso dirle che non è emerso da parte mia e degli altri componenti dell’Amministrazione alcun ostacolo alla scelta seguita dai Consiglieri che hanno costituito il gruppo.La costituzione del gruppo consiliare può essere interpretata anche come un richiamo al successo elettorale conseguito e uno stimolo a perseguire ancora di più gli obiettivi che avevamo indicato. Da questo punto di vista può anche essere considerato un fatto normale e persino positivo, determinato dal desiderio di dare slancio all’attività amministrativa che in questi primi mesi ha dovuto conciliare la comune volontà di dare risposte alla cittadinanza con la soluzione di vere e proprie situazioni di “emergenza” dovute alla disordinata e disastrosa situazione economico-finanziaria - e non solo - in cui abbiamo trovato l’Ente.

2) Come mai i componenti del neo gruppo “Decollatura in movimento” esprimono i loro timori nella perdita di un grande patrimonio che a loro avviso potrebbe essere disperso? la linea amministrativa è forse mutata da poter giustificare tali timori?
Come ho detto, il citato timore - certamente dovuto al desiderio loro quanto di tutti noi e dei nostri sostenitori - nasce dall’attaccamento al programma politico-amministrativo presentato e dal desiderio di vederlo realizzato. Ma nessuno deve temere “cambiamenti di rotta”: la volontà di dare slancio all’intera collettività decollaturese sia in termini di processo di risanamento economico sia in termini di riorganizzazione delle strutture e dei servizi, quanto quello di restituirle maggiore visibilità, rimane al primo posto. Anche al gruppo neo costituito toccherà dare il contributo alla realizzazione del Programma.

3) Può dirci ad oggi, quel'è la situazione del Comune?
La situazione del Comune - lo sanno tutti - è particolarmente grave dal punto di vista economico. Il debito verso fornitori di beni e servizi si aggira intorno a 1
,5 milioni di euro e costituisce il principale freno ad ogni attività che si vuole intraprendere.  Per un altro verso sono ottimista perché in tempi adeguati - anche se non brevissimi – potremmo risalire la china e onorare i debiti. Per quanto riguarda l’erogazione dei servizi, abbiamo appena superato un’estate difficile dal punto di vista dell’approvvigionamento idrico e dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani ma debbo dire che con l’impegno del personale e degli amministratori del ramo, che ringrazio pubblicamente, siamo usciti dalla crisi meglio di tanti altri Comuni senza far risentire alla popolazione i disagi che pure ci sarebbero potuti essere.  E poi debbo citare il circolo virtuoso che si è creato con la popolazione che collabora con noi in tutte le occasioni. Voglio ricordare i volontari per l’accompagnamento dei bambini sugli scuolabus, le associazioni -specialmente la ProLoco- per l’organizzazione di eventi e manifestazioni culturali, il professionale impegno dei volontari della Protezione Civile, i volontari che hanno garantito il funzionamento della scuola estiva, e così via.  Ascolto quotidianamente le esigenze di tante persone che mi sottopongono i loro problemi e ai quali cerchiamo di dare risposte. Oggi i cittadini sanno che nella Casa Comunale c’è qualcuno che si preoccupa delle loro esigenze, qualcuno a cui si possono rivolgere con fiducia e questo è per me un grande segno di rinascita, che ormai è partita e non può essere fermata da nessuno. Posso ancora continuare elencando i tanti altri obiettivi già raggiunti: il PSC che, anche grazie al continuo stimolo e impegno dell’Assessore al ramo Lino Gigliotti, è già in fase di elaborazione; il Progetto fotovoltaico quasi ultimato; il progetto di ampliamento del Cimitero che, come tutti possono verificare, è in pieno svolgimento; i servizi di trasporto e mensa per gli alunni partiti puntualmente come promesso in campagna elettorale, e così via. Ma c’è ancora un altro risultato di cui sono particolarmente orgogliosa ed è quello che ormai Decollatura risulta essere il Comune di riferimento nel comprensorio e non solo, dopo tanto tempo che eravamo caduti nell’oblio.

Luigi De Grazia

(Fonte: CALABRIA ORA - Mercoledi 9 Novembre 2011)

Commenti  

# francesco B. 09-11-2011 19:06
....... peccato che chi ha scritto l'articolo (pur essendo di Decollatura e BEN a CONOSCENZA delle circostanze e dei partiti che hanno di fatto prodotto la svolta per il rinnovamento a Decollatura) si sia "dimenticato" dell'impegno politico che ha messo in questa campagna ITALIA DEI VALORI con tutti i suoi iscritti.
Il circolo Italia dei valori si è presentato in questa competizione elettorale, per la prima volta e con un solo candidato nella lista "Decollatura Viva", candidato risultato il TERZO degli eletti e che oggi ricopre la carica di Presidente del Consiglio Comunale. ........

Invito gli utenti a ricercare e rileggere molto attentamente l'articolo relativo alla costituzione del Circolo, pubblicato i primi di febbraio scorso a questo link: "Costituito il circolo di Italia Dei Valori Decollatura" (http://www.decollatura.net/notizie/273-costituito-il-circolo-di-italia-dei-valori-decollatura.html), dove molte cose che oggi sono successe e che sono sotto gli occhi di tutti, all'epoca erano già state portate a conoscenza dei cittadini.
Rispondi | Rispondi citando
# gigi 09-11-2011 21:11
è stata una mia mancanza..mi scuso!!
Rispondi | Rispondi citando

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna