Accedi Registrati

Login

Nome utente *
Password *
Ricordami

Registrazione utente

I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori.
Nome *
Nome utente *
Password *
Conferma password *
Indirizzo email *
Conferma indirizzo email *
Captcha *
23 dicembre 1961 - 23 dicembre 2011
50° anniversario “strage della Fiumarella”
Per non dimenticare!
 
L’azienda FF.CC. ha accolto la richiesta, istituendo un convoglio speciale – “Treno della Memoria” –  che percorrerà lo stesso tratto ferroviario che fu fatale, 50 anni fa, a 71 giovani passeggeri, la maggior parte dei quali erano destinati ad una normale giornata scolastica prenatalizia. Un destino amaro ha voluto che quel giorno si materializzasse il disastro ferroviario più grave, in termini di vittime, della storia della ferrovia italiana e che si spezzasse il futuro per i molti giovani scomparsi, ed anche per le loro famiglie, provate dalla sofferenza dei ricordi, ancora oggi non del tutto sopiti.
L’alto grado di coinvolgimento sociale, vissuto per gli effetti di tanti momenti luttuosi  contemporanei in quel triste periodo natalizio, soprattutto nei centri di Decollatura (31 vittime) e Cicala (11 vittime), stimolano gli organismi istituzionali ad esaltare il valore della memoria e ad intraprendere doverosi percorsi commemorativi. L’organizzazione del “Treno della Memoria”, richiesto dalla Comunità Montana dei Monti “Tiriolo – Reventino – Mancuso” ed istituito con grande sensibilità dalla direzione della FF.CC., vuole essere l’esatta interpretazione della volontà di rendere un simbolico omaggio a quell’intera generazione, così tragicamente scomparsa.

Saranno accreditati, per salire sul treno:

  • I Sindaci, in forma solenne, con  fascia tricolore e Gonfalone (listato a lutto), nonché altre cinque espressioni (compresi i Vigili urbani) per ogni singolo Consiglio e/o Amministrazione Comunale;
  • S.E. il Prefetto e S.E. il Questore di Catanzaro;
  • La deputazione calabrese, provinciale, regionale e nazionale;
  • Autorità Civili, Religiose e Militari;
  • Dirigenti di Istituti Scolastici;
  • Testate giornalistiche - stampa e televisione;
  • Eventuali sopravvissuti e/o familiari di vittime.

L’iniziativa promossa dalla Comunità Montana e dal Sindaco del Comune di Conflenti Giovanni Paola, risulta essere un momento di ricordo riguardo una “tragedia” che ha colpito tutte le comunità del nostro territorio.

 

Si potrà accedere dalle varie fermate, secondo i seguenti orari:

SOVERIA MANNELLI: ore 7,10;
ADAMI: 7,13;
SAN BERNARDO: 7,17;
DECOLLATURA: 7,20;
SANTA MARGHERITA: 7,25;
SERRASTRETTA-CARLOPOLI: 7,30;
SAN PIETRO APOSTOLO: 7,38;
CICALA: 7,45;
MADONNA DI PORTO: 7,48;
GIMIGLIANO: 7,54;
CAVORA’: 8,03;
MADONNA DEL POZZO: 8,16;
GAGLIANO: 8,18;
CATANZARO CITTA’: 8,26.

Il treno si arresterà sul ponte della “Fiumarella” per osservare un minuto di raccoglimento.

Il programma prevede il viaggio di ritorno con altro treno speciale (n. 300), in partenza da Catanzaro alle ore 9,42, con orario utile per poter partecipare, nel Comune di Decollatura, alla Santa Messa che verrà celebrata direttamente nel Mausoleo all’interno del Cimitero del Comune, dove riposano le 31 vittime. 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna