Accedi Registrati

Login

Nome utente *
Password *
Ricordami

Registrazione utente

I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori.
Nome *
Nome utente *
Password *
Conferma password *
Indirizzo email *
Conferma indirizzo email *
Captcha *

quadDomenica 1° Aprile ad Asti si è svolta la prima gara del campionato italiano di quad. Anche la Calabria era presente con 2 piloti, i fratelli IGOR e SAMUELE CERRA in categoria QX2, esponenti del circolo MONTEMARE di Decollatura. Il tracciato di Asti, pista storica, esistente da oltre 40 anni e famosa perché tappa mondiale nel campionato di moto-cross.

Asti - campionato italiano di quadUn problema ai freni ha costretto al ritiro il giovane Igor Cerra, mentre Samuele ha ottenuto la 6° posizione. La gara si divide in due tappe ognuna di 20 minuti. Dopo la partenza Samuele Cerra scende alla 9° posizione, ma nonostante non conoscesse bene il tracciato, non si perde d’animo e inizia la sua rimonta. Risale in zona punti, il cronista lo evidenzia sottolineando come il giovane Cerra ambisca al terzo posto. In un salto in discesa riesce a sorpassare il quaddista Ruggeri posizionandosi al terzo posto, ma il podio è ancora dubbio manca la gara 2.

Alle 17,00 parte la seconda manche,nel box del team scende il silenzio, Il giovanissimo pilota calabrese tiene duro, infatti al penultimo giro, prendendosi un grosso rischio, in un curvone a una velocità pazzesca sorpassa il KTM di Denis Rossetto posizionandosi al terzo posto.

Asti campionato italiano di quad- podioEntusiasmo puro per i componenti del Circolo Monte Mare di Decollatura, che presenti all’evento sono rimasti con il fiato sospeso per una gara di campionato italiano ricca di soddisfazioni “è un piacere -dichiara Samuele Cerra- portare avanti il nome del mio paese in giro per l’Italia con ottimi risultati. Devo questo mio impegno alla mia famiglia e agli amici e al mio tream. Una competizione complicata ma sono riuscito a reggere la gara e portare a casa un ambito premio”.

In categoria QX1 sono arrivati sul podio Nicola Montalbini, seguito dall’americano Dillon Zimmerman e Antony Sousa Borges.

 

© Riproduzione riservata

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna