Accedi Registrati

Login

Nome utente *
Password *
Ricordami

Registrazione utente

I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori.
Nome *
Nome utente *
Password *
Conferma password *
Indirizzo email *
Conferma indirizzo email *
Captcha *

logo-FAIDomenica  21  ottobre  appuntamento  a  Decollatura  con  la  prima  edizione  di  “FAIMARATHON - l’unica maratona che si corre con gli occhi”, evento nazionale di raccolta fondi a sostegno della campagna “Ricordati di salvare l’Italia” a cura delle Delegazioni e dei volontari FAI (Fondo Ambiente Italiano) e realizzato grazie alla partnership con il Gioco del Lotto.

La “FAIMARATHON” è un’iniziativa pensata per far scoprire o riscoprire agli italiani i paesaggi urbani ed extraurbani nei quali vivono tutti i giorni, ma di cui spesso ignorano le bellezze, il valore, la storia.

Una corsa speciale non competitiva, che si può fare anche camminando, una “maratona culturale” che si svolgerà nelle 70 città che ospiteranno questa prima edizione e avrà come tappe luoghi di interesse artistico, paesaggistico, sociale.

fai-marathon

La Delegazione FAI di Catanzaro organizzerà l’evento in collaborazione con il Comune di Decollatura. Si è infatti svolta ieri, Venerdì 12 Ottobre, nella Sala Giunta del Palazzo dell’Amministrazione Provinciale di Catanzaro, alla presenza del Presidente dell’Ente intermedio Wanda Ferro, del Capo Delegazione Fai Provinciale di Catanzaro Carmen Audino, del Presidente Regionale Fai Anna Lia Paravati e del Sindaco di Decollatura Anna Maria Cardamone, la conferenza stampa di presentazione della manifestazione.

La manifestazione si svolgerà Domenica 21 Ottobre con partenza da Piazza G. Perri dalle ore 10,30. I partecipanti, si muoveranno tra palazzi, vicoli, cortili, scuole, chiese, parchi, monumenti, che per Decollatura rappresentano l’identità del territorio, la storia, le tradizioni. Frammenti che fanno parte della vita quotidiana spesso troppo frenetica per permetterci di conoscere veramente ciò che ci circonda. Ogni tappa sarà illustrata a voce o con scheda sintetica.

Una giornata per mettere a disposizione di tutti non solo la bellezza ma anche la possibilità di un arricchimento interiore e per coinvolgere il maggior numero di persone nella tutela del nostro patrimonio e nel sostegno alle attività del FAI.

Nel corso della manifestazione la Pro Loco Decollatura al fine di promuovere la cultura enogastronomica Decollaturese, offrirà ai “maratoneti” una degustazione di prodotti tipici locali.

Le iscrizioni alla FAIMARATHON si possono effettuare online sul sito della Fondazione www.fondoambiente.it, presso la Delegazione FAI di Catanzaro Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure il giorno della manifestazione alla partenza della maratona.

A tutti i partecipanti verrà distribuito un kit che comprende uno zaino, una pettorina, l’itinerario della maratona, una cartolina per segnare le tappe effettuate, un biglietto d’ingresso omaggio in uno dei beni del FAI e un adesivo a sostegno della campagna “Ricordati di salvare l’Italia”. Tutti coloro che completeranno il percorso riceveranno il foulard arancione, simbolo dell’impegno a favore del patrimonio culturale del nostro Paese e del sostegno alle attività della Fondazione.

  

© Riproduzione riservata

Commenti  

# Antonella 14-10-2012 09:30
Certo che far parte delle 70 Città è un motivo d'orgoglio per Decollatura, quindi ringrazio l'Amministrazio ne Comunale per essere riuscita a portare questo evento nel nostro Paese e al FAI per la disponibilità.

Se poi ci sarà la collaborazione della Proloco, il tutto fa ben sperare per un'ottima riuscita della manifestazione.

Di nuovo complimenti io ci sarò.
Rispondi | Rispondi citando
# Mario 14-10-2012 15:05
hai ragione è un motivo di orgoglio .. come anche aver parlato della buona politica andando in onda anche su LA7 , si sta parlando bene sui giornali soprattutto vedo che comunicate tutto ai cittadini - Decollatura - sta facendo vedere cose belle - grazie anche da parte mia all'Amministraz ione -
Rispondi | Rispondi citando
# maria 19-10-2012 22:32
infatti in Calabria solo due tappe : Cosenza e Decollatura.... .
Rispondi | Rispondi citando
# Antonio B 22-10-2012 13:46
Complimenti manifestazione riuscitissima.. .. ho letto sul giornale oggi oltre 500 iscrizioni.... bella accoglienza ai maratoneti della Pro Loco alla villa..... complimenti di nuovo
Rispondi | Rispondi citando
# Angelo82 23-10-2012 19:12
Bella iniziativa, ma come al solito c'è sempre una pessima organizzazione da parte, non dell'amministra zione comunale, ma dai referenti che hanno stipulato un programma impossibile da farsi con gli orari stabiliti.

Come si legge nel programma (il quale, purtroppo non è in mio possesso, ma reperibile sul sito del comune), ci sono presenti 11 tappe; tralasciando le prime 8 tappe, alle quali non ho partecipato, vorrei fare una piccola, ma giusta, critica riguardo le ultime 3 tappe che dovevano tenersi nella frazione Adami e precisamente:

9^ Tappa - Centro storico di Adami;
10^ Tappa - Museo Permanente su Michele Pane c/o sede Parco Letterario;
11^ Tappa - Complesso Monumentale Palazzo Stocco.

La critica è la seguente: giorno 19 ottobre, ore 20.30, c'è stata una riunione degli organi direttivi del Parco Letterario Storico e Paesaggistico di Adami al fine di organizzarsi per l'accoglienza delle persone che, in data 21 ottobre, avrebbero partecipato a tale manifestazione (ripulire e risistemare il Presepe Permanente, pulizia della sede, .....) e per stipulare un calendario con i turni dei vari componenti.
Il referente, di tale iniziativa, ascoltato telefonicamente , ha riferito che bisognava essere presenti già dalle 10.00 e che non prima delle 11.30 - 12.00 sarebbero arrivati i partecipanti della manifestazione; per il momento tutto ok!!!!! ...... ecco il bello: 21 ottobre ore 13.00 circa - arrivo primo pullman, con la "scorta" della Protezione Civile, ad Adami e sosta nei pressi della Piazzetta; tutti i passeggeri scendono dal pullman e (con incredulità della gente di Adami, consapevoli che bisognava recarsi prima nella zona alta) si diriggono verso il Palazzo Stocco (11^ Tappa), dove vengono accolti calorosamente dai componenti della Famiglia Stocco e, successivamente , chi a piedi e chi in pullman, si diriggono presso la Fattoria del Benessere per un aperitivo; dopo 30 - 40 minuti arriva un secondo pullman (sempre "scortato" dalla Protezione Civile) e sosta, nuovamente vicino la Piazzetta, tutti i passeggeri scendono e, nuovamente, si diriggono verso il Palazzo Stocco.

A questo punto, le persone, presenti di Adami, iniziano a rivolgersi agli organizzatori presenti dicendo che nessuno è salito ad Adami a visitare il Centro Storico e il Museo su Michele Pane, ma, come i ragazzi impreparati ad un'interrogazio ne, trovano la scusa che non c'era tempo per fare tutte le tappe e che, un pullman, non sarebbe potuto salire ad Adami!!!!!!

Ora chiedo, a chi di competenza:
1) Consapevoli che non ci fosse stato il tempo, perchè si è fatto un itinerario così lungo da dover cancellare delle tappe (non solo ad Adami)??????
2) Alla persona che ha stipulato tale itinerario, chi ha detto che la parte alta di Adami non è raggiungibile con il pullman, quando una persona, fino a qualche anno fa, saliva (con il pullman), faceva manovra e sostava proprio vicino la casa di Michele Pane??????????? ?
Rispondi | Rispondi citando
# abread 24-10-2012 09:17
… in tutta onestà questo "complotto" proprio non sono riuscito a vederlo.
Io ho visto una buona occasione per parlare e far parlare bene, dopo tanto, di Decollatura. Una occasione per far conoscere il nostro “affascinante centro del Reventino” , la nostra storia, i nostri avi.
Cinquecento persone hanno partecipato alla Maratona FAI, cinquecento persone, bene o male hanno visitato Decollatura e se fossero state solo cinquanta, quelle a visitare Adami, è un ottimo risultato, e se solo cinque, a visitare la Mostra permanente di Michele Pane, è comunque positivo.
Poteva essere organizzato meglio? Certo! Cosa non lo è.
In quella riunione, la sera del 19, eravamo tutti consapevoli che mai tutti i partecipanti avrebbero avuto la possibilità, il tempo, di completare il percorso (da Regolamento le tappe sarebbero dovute essere più di 10 e meno di 20) ma tutti i soci del Parco Letterario si sono messi a disposizione del FAI, leggendo questa giornata come una opportunità per la nostra piccola Comunità.
Magari il prossimo anno andrà meglio. Magari il prossimo anno il Parco Letterario parteciperà alla organizzazione della manifestazione, (e non solo ad accompagnare i visitatori nella tappa di Adami) magari gli autisti dei pullman saranno capaci di salire fino alla nostra sede.
Magari, chi domenica non è riuscito a visitare la Mostra, tornerà nei prossimi giorni per conto suo.
Magari il bicchiere è mezzo pieno...
Rispondi | Rispondi citando
# Angelo82 24-10-2012 10:58
Caro abread, non so chi tu sia, comunque io non ho detto che è stato un complotto contro Adami (da quello che ho saputo, anche altre tappe sono saltate!!!), ho solo detto che, una volta stipulato un itinerario, sarebbe stato meglio e corretto verso i Decollaturesi ed i maratoneti farlo rispettare!!!!! !! ...... non c'era tempo di mattina??? ..... bene, si poteva rinviare il tutto al pomeriggio!!!!! ! d'altra parte, alle 18.00 circa, i due pullman, provenienti da Soveria Mannelli, sono passati nuovamente da Adami per far rientro a Catanzaro!!!!
Rispondi | Rispondi citando
# francesco B. 24-10-2012 12:17
E’ facile (S)parlare sul Web e facebook, dimenticandosi del passato.

Per questo intervengo e voglio ricordare anche ad Angelo82 e a chi scrive sul Web, che i cittadini di Decollatura non dimenticano e a proposito di alcune tappe inserite nella passeggiata dal FAI: ricordo:-
1- Museo della Nostra Terra - ; fu Istituito dall’Amministra zione Molinaro e come perse le Elezioni, fu subito chiuso dell’ex amministrazione . Gli oggetti vennero senza cura messi tutti in una stanza (dove li abbiamo trovati), e li sono rimasti per oltre dieci anni, altri portati in strutture diverse e altri ripresi dai proprietari.
L’amministrazio ne Cardamone, caro Angelo82, si è subito adoperata per riaprire il Museo della Nostra Terra e con delibera di Consiglio nr. 45 del 14/12/2011 ne ha disposto nuovamente l’apertura albodecollatura.asmenet.it/download.php?down=1&id_file=1237&id_doc=22121249&sez=&data1=22/12/2011&data2=06/01/2012&view=si, grazie anche al lavoro fornito da diversi volontari e all’impegno personale della maggioranza.
Grazie a questo lavoro, OGGI il Museo è stato riaperto, visitato da molte persone, inserito come prima tappa nella passeggiata FAI, fotografato, e ritenuto molto interessante dai visitatori che ne hanno apprezzato le qualità e le finalità;

2 - Villa Comunale: ricordiamo tutti come era ridotta la villa Comunale con la passata gestione basta guardare il video www.youtube.com/watch?v=dyiGfyAQ8Bk .
Altro importante impegno preso da questa Amministrazione che ne affidò subito la gestione alla Pro Loco, che ha riportato la Villa agli splendori di un tempo.
La Pro Loco, per rispondere agli attacchi subiti su qualche blog, malgrado il buon lavoro, dovette intervenire con un articolo http://www.decollatura.net/notizie/469-la-pro-loco-non-ci-sta.html

3 - Complesso risorgimentale Stocco -(Adami) - E’ sempre esistito, è storia, ma solo questa Amministrazione ha avviato il procedimento presso la Soprintendenza per i Beni Archeologici e Paesaggistici (BAP) di dichiarazione di interesse storico http://www.decollatura.net/notizie/438-decollatura-complesso-risorgimentale-qstoccoq.html sperando che possa diventare Museo Nazionale.
E concludo dicendo che la manifestazione si è svolta come sapete in 70 Comuni in tutta Italia ed essere stato uno dei due Comuni Calabresi a farla è certamente un merito di questa Amministrazione . Decollatura e Cosenza Questo bisognerebbe chiedersi invece di (S)parlare a sproposito.
Ringrazio “abread” che con il suo intervento ha chiarito la posizione del Parco Letterario di Adami, che non è certo quella di Angelo82. Magari…… non ci sarà questa manifestazione l’anno prossimo!...... . Esserci riusciti quest’anno è un merito di quest’Amministr azione che rende il bicchiere mezzo pieno…. E probabilmente invidia per altri questo bicchiere è mezzo vuoto………
Certo si poteva fare meglio, come in tutte le cose, ma l'importante è che si è fatto.
E' proprio vero il detto: "chi fa sbaglia chi non fa non sbaglia mai" .. io sono per il fare anche se con qualche errore piuttosto che rimanere nel totale appiattimento come nel passato.

Concludo ringraziando, personalmente, la FAI per essere venuta a “passeggiare” a Decollatura, la Pro Loco, La Protezione Civile, La Croce Rossa e tutti i volontari per la collaborazione fornita.
Rispondi | Rispondi citando
# Angelo82 24-10-2012 14:54
Caro Francesco B. se hai letto bene il mio primo commento, a tale articolo, ho scritto che la pessima organizzazione non è stata da parte dell'Amministra zione Comunale, ma dal referente (il quale ha redatto l'itinerario) per non aver fatto rispettare le varie tappe (Non solo ad Adami)!!!!!!!

Per quanto riguarda le tue citazioni sui luoghi comunali, non ho niente da dire, anzi ringrazio l'Amministrazio ne per aver riaperto il Museo della Nostra Terra (che ho visitato durante il Presepe Vivente giorno 01.01.12); di aver affidato la riqualificazion e della Villa Comunale alla Pro Loco (bellissimo lavoro); di aver avviato il procedimento presso la Soprintendenza per i Beni Archeologici e Paesaggistici per quanto riguarda il Palazzo Stocco (era ora che un'amministrazi one lo facesse!!!!!).

Comunque vorrei precisare, a tutti voi, che sono fiero che Decollatura è stata inserita nel calendario della prima maratona FAI, ma, allo stesso tempo, sono scontento che non sia stato visitato il centro storico di Adami ed il Museo su Michele Pane!!!!
Rispondi | Rispondi citando
# francesco B. 24-10-2012 17:55
Ti ringrazio per aver condiviso, quindi, che l'Amministrazio ne ha lavorato per migliorare il Paese e questi tre luoghi oggetto delle Tappe lo confermano.
La manifestazione è iniziata con un'ora di ritardo, obbligatoriamen te bisognava inserire 10 tappe.
La visita alle tappe è stata anche veloce ma certamente è stata data pubblicità nostro Paese e chi vorrà potrà ritornare, con calma, a farci visita: questo è il messaggio più importante e come hai scritto essere riusciti a inserite Decollatura nel calendario della prima maratona FAI è stato un brillante risultato
per tutti noi.
Rispondi | Rispondi citando

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna