Accedi Registrati

Login

Nome utente *
Password *
Ricordami

Registrazione utente

I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori.
Nome *
Nome utente *
Password *
Conferma password *
Indirizzo email *
Conferma indirizzo email *
Captcha *

Suor Marina MandrinoIl 2 Aprile 2014 si è concluso l’iter per l’intitolazione della strada del passo di acquabona a Suor Marina Mandrino (al secolo Francesca Mandrino), strada provinciale che è anche di confine fra il territorio del Comune di Decollatura e quello di Platania. La richiesta di intitolare questo tratto di strada era stata presentata al Comune di Decollatura da Suor Corradina Trombetta della Congregazione delle Figlie della Carità del Preziosissimo Sangue e responsabile della Casa Nazareth di acquabona.

Presenti i sindaci di Decollatura Anna Maria Cardamone e Platania Michele Rizzo che assieme a Suor Corradina hanno organizzato la Manifestazione.

int-stradaAlla presenza di numerose autorità civili, militari e religiose si è completato così Istituzionalmente un percorso di condivisione comunitaria iniziato con la presentazione della richiesta nel 2012 e proseguito fino all’intitolazione della strada.

I meriti che hanno indotto alla definizione toponomastica della strada sono: spirituali nell’ambito dell’attività religiosa; assistenziali a favore delle ragazze orfane; pedagogico-formativi per l’educazione dell’infanzia e la formazione di docenti e turistico-promozionali a beneficio del territorio.

La manifestazione è iniziata nella Chiesa di casa Nazareth dove sono state lette diverse testimonianze relative alla vita e alle opere di Suor Marina Mandrino.

Ha relazionato, ricordando la biografia, il dott. Mario Gigliotti, poi si sono seguite una serie di testimonianze: Il Presidente del Consiglio Comunale Francesco Bonacci, dopo il saluto di benvenuto, ha letto la testimonianza inviata dal Direttore Dott. Antonio Pittella all’epoca direttore del primo Circolo Didattico di Lamezia Terme dove ricadeva la scuola parificata Tommaso Maria Fusco della quale Suor Marina Mandrino era direttrice.

int-strada2Poi vi sono state le testimonianze di: Ing. De Sarro Vincenzo, Prof.ssa Michiensi Cristina, Dott. Michele Cerminara, Monsignor Peppino Mazzotta e di Don Adamo Castagnaro.

Successivamente, prima dell’intitolazione, il Presidente del Consiglio Comunale Bonacci Francesco, che ha curato dall’inizio l’iter della richiesta di intitolazione, ha letto i saluti e i ringraziamenti della Commissaria Provinciale Wanda Ferro, poi è intervenuta il sindaco di Decollatura Anna Maria Cardamone che ha ringraziato l’Arma dei Carabinieri per la partecipazione e la presenza del Colonnello Ugo Cantoni e tutti i presenti.

Successivamente ha relazionato il Sindaco di Platania Michele Rizzo e ha concluso l’evento la benedizione di Don Adamo Castagnaro presente alla manifestazione in rappresentanza del Vescovo S.E. Luigi Cantafora.

Suor Corradina, responsabile della struttura, ha realizzato un importante evento. «La strada unisce -ha detto Suor Corradina- e questa strada provinciale di confine dei due comuni ha unito in quest’evento la comunità di Decollatura, quella di Platania che con quella ecclesiastica hanno realizzato l’evento».

 

© Riproduzione riservata

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna