Accedi Registrati

Login

Nome utente *
Password *
Ricordami

Registrazione utente

I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori.
Nome *
Nome utente *
Password *
Conferma password *
Indirizzo email *
Conferma indirizzo email *
Captcha *

comuneSi è dimesso il Vicesindaco Angelo Gigliotti, a renderlo noto un comunicato stampa dello stesso. «Lunedì 12 ottobre -dichiara Gigliotti- ho protocollato le mie dimissioni irrevocabili dalla carica di vicesindaco, assessore e capogruppo di maggioranza a causa delle irrisolvibili divergenze politiche, organizzative e programmatiche che intercorrono tra me e la figura del sindaco Anna Maria Cardamone.»

«É stata una decisione molto sofferta perché dopo quattro anni e mezzo tante sono state le azioni messe in atto per contribuire allo sviluppo del nostro paese e la maggior parte si porteranno a termine proprio nei prossimi mesi. La realizzazione dei lavori finanziati con fondi europei e regionali a mio parere devono ricevere la massima priorità e gli uffici devono essere messi nelle condizioni di poter operare sia sul fronte dei servizi al cittadino che sulla programmazione e realizzazione delle opere pubbliche. lino-gigliottiPurtroppo oggi non sussistono queste condizioni pertanto non mi sento di poter garantire alcun risultato programmatico e ritengo che la responsabilità politica di tale situazione sia da attribuire solo ed esclusivamente al Sindaco in quanto è lei che adotta le principali scelte in materia di gestione delle risorse umane e stabilisce quotidianamente le priorità.»

«Mi dispiace molto dover lasciare proprio in questo momento -prosegue il comunicato- anche perché sono tante le soddisfazioni raggiunte e che stanno per concretizzarsi come la ristrutturazione dell'ex biblioteca di San Bernardo da destinare a museo della civiltà contadina e l'isola ecologica.
Inoltre è appena giunta una buona notizia in merito al finanziamento statale per gli edifici strategici di protezione civile e il comune di Decollatura risulta tra i beneficiari per la ristrutturazione dell'ex municipio in via Vittorio Veneto, ora sede della croce rossa e del gruppo comunale di protezione civile, insomma il contributo da me svolto nella funzione di assessore ai lavori pubblici non è stato vano nonostante gli ingombranti ostacoli organizzativi. Pertanto non mancherò di collaborare anche in futuro con gli uffici quando e se mi sarà chiesto».

«Comunicherò la mia uscita dal gruppo di maggioranza pur ritenendo che il Sindaco Anna Maria Cardamone debba concludere il mandato e portare a termine la legislatura in quanto è un impegno dovuto in seguito all'elezione diretta del Sindaco e a mio parere ha tutte le competenze necessarie per farlo. Quindi non mancherà il mio sostegno esterno in sede di consiglio comunale.»

Dal 2011 l'ex vicesindaco Lino Gigliotti ha avuto la delega ai lavori pubblici, ambiente e urbanistica portando inoltre avanti le procedure di approvazione del Piano Strutturale Comunale e del Piano di Protezione Civile.

 

© Riproduzione riservata

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna