Accedi Registrati

Login

Nome utente *
Password *
Ricordami

Registrazione utente

I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori.
Nome *
Nome utente *
Password *
Conferma password *
Indirizzo email *
Conferma indirizzo email *
Captcha *

foto due adamiSi terrà domani sabato 05 Marzo alle ore 10.30 l’inaugurazione del PARCO CULTURALE e LETTERARIO del REVENTINO dedicato al poeta dialettale MICHELE PANE. Una giornata di straordinaria importanza per Decollatura e l’intera comunità culturale del Reventino un momento rilevante, stimolante, sicuramente da ricordare che segna l’inizio di un nuovo percorso culturale della comunità Decollaturese, da sempre molto attenta alle questioni culturali.

IL PARCO CULTURALE e LETTERARIO del REVENTINO sorgerà nella Frazione ADAMI nei locali dell’ex scuola elementare, struttura abbandonata ed inutilizzata localizzata nella parte alte dell’abitato a ridosso del centro storico del paese in zona panoramica, che grazie alla “BUONA POLITICA” messa in atto dall’Amministrazione guidata dal Sindaco ANNA MARIA CARDAMONE è stato possibile ristrutturare e valorizzare.

IL PARCO mira alla conservazione, qualificazione e valorizzazione del patrimonio culturale e letterario, naturalistico, di archeologia industriale o del lavoro, botanico e paesaggistico dell’area montana del Reventino attraverso l'identificazione e la sistemazione dei siti turistico-attrattivi dell’area dei comuni interessati e la costituzione di una serie di itinerari, al fine di costituire un parco territoriale capace di offrirsi ad una pluralità di interessi e soggetti; Attraverso i centri ed i percorsi sensoriali si intende far rivivere il ricordo di molti letterati e far provare, gustare, sentire, toccare ed osservare tutto ciò che ha portato un autore a scrivere pagine storiche della letteratura. I Parchi permettono di conoscere l'autore nella sua dimensione umana: i suoi pregi e i suoi difetti, le sue simpatie e le sue debolezze.

La letteratura diviene un mezzo per contribuire a tutelare l'ambiente inteso come luogo dell'ispirazione, un metodo originale che attraverso gli autori interpreta il territorio visto come un insieme di risorse ambientali, storiche, artistiche e di tradizioni, un punto di riferimento nel panorama culturale locale mirato a recuperare e valorizzare l'identità, la cultura, la storia e le tradizioni locali, nonché promuovere studi, ricerche, convegni, pubblicazioni, mostre, spettacoli, concorsi, premi letterari ecc., di particolare interesse per il Parco, gli autori cui esso è dedicato e gli altri autori che siano stati ispirati dal territorio di riferimento.

«Attraverso l’istituzione del parco culturale e letterario –ci spiega il vice Sindaco Ivan Gallo- la frazione ADAMI diventa il centro primario della Cultura territoriale. Luogo che ha dato i natali a personalità illustri nel panorama nazionale: Michele Pane, Don Luigino Costanzo, Felice Costanzo, il Generale Francesco Stocco, individualità che hanno svolto un ruolo fondamentale nella storia della nostra nazione e che mai hanno dimenticato la loro terra natia. E' un'iniziativa che scommette sul territorio, che punta a valorizzarlo, sia dal punto di vista culturale che storico-artistico, ma anche da quello turistico ed economico. I luoghi che furono fonte d'ispirazione per queste figure, oggi, possono trasformarsi in opportunità di crescita, di sviluppo di opportunità per i giovani. La cultura come motore di sviluppo dei territori e delle comunità, questo è tra gli obiettivi più importanti del parco “MICHELE PANE” che andiamo a istituire. La cultura è libertà è sinonimo di essere liberi e noi vogliamo insegnare alle persone ad essere libere e questo lo possiamo fare solo attraverso la cultura».

 

© Riproduzione riservata

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna