Accedi Registrati

Login

Nome utente *
Password *
Ricordami

Registrazione utente

I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori.
Nome *
Nome utente *
Password *
Conferma password *
Indirizzo email *
Conferma indirizzo email *
Captcha *

"UNA MANO PER LUCA" Questo è lo slogan che si siamo prefissi per aiutare questo giovanissimo ragazzo di 14 anni che purtroppo è affetto dalla nascita da "Distrofia muscolare di Duchenne". Un ragazzo solare, un giovane volenteroso che con un semplice sorriso riesce a cancellare qualsiasi preoccupazione e farti dimenticare la situazione drammatica che purtroppo subisce.

Abbiamo iniziato questo percorso  perché vogliamo creare un nuovo giovane modo di fare politica, una politica che nasce e cresce tra la gente, non la solita politica dei “Si” che non si concretizza mai, non la solita politica dei singoli e degli interessi, ma una politica che sta a contatto e che vive i problemi della gente e tenta in tutti i modi di risolverli.

Da qui nasce l’impegno di sostenere la causa di un giovane ragazzo Calabrese che vive il problema che molte persone affrontano giornalmente: quello delle barriere architettoniche.

Ma nel suo caso si va oltre. Difatti questo giovanissimo ragazzo è costretto a combattere contro la barriera di una scala addirittura all’interno della propria abitazione, e questa scala pensate un pò non permette al giovane di vivere una vita normale nemmeno all’interno del proprio “nido”.

La famiglia da circa un anno ha cercato tramite richieste ad Enti specifici, un contributo previsto dall’Art.9 (9 gennaio 1989 n°13 legge per il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati) per la realizzazione di un Montascale fisso a poltroncina da realizzarsi all’interno del proprio immobile al fine di rimuovere la barriera di una scala che non permette a Luca nessun gesto di fruibilità.

Dato che molti si sono disinteressati di questa problematica, noi giovani del "Circolo del buon Governo di Decollatura" abbiamo voluto (aprendo un conto corrente) lanciare l’input perché la politica deve occuparsi di queste problematiche, vogliamo aiutare Luca e tutti i ragazzi che ancora oggi alle soglie del 2009 sono costretti a combattere contro l’indifferenza della società odierna e  contro le barriere  architettoniche che negano ancor di più il diritto a queste persone di vivere la propria vita in modo normale.


Spero possiate darci una mano, ma soprattutto sono convinto che tutti insieme riusciremo a risolvere il problema del piccolo Luca.

Chiunque può lasciare una piccola ma fondamentale donazione al Conto Corrente Postale:

 

N. 92245356

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna