tribunale-lameziaL’Amministrazione Comunale di Decollatura -come comunicato dal Sindaco Anna Maria Cardamone- condivide la protesta promossa del comitato "Salviamo il Tribunale di Lamezia Terme" attivo contro la chiusura dello stesso.
Ieri mattina 21 maggio si è tenuto un sit-in di protesta contro la chiusura del tribunale di Lamezia Terme, un folto numero di persone si sono ritrovate davanti al palazzo di giustizia in piazza della Repubblica, dove hanno esposto alcuni striscioni contro la decisione di accorpare il tribunale cittadino a quello di Vibo Valentia.
Il sit-in è proseguito per tutta la giornata ed in serata i ventisei sindaci dell’area forense lametina si sono ritrovati presso la struttura del Tribunale di Lamezia Terme in segno di protesta.

Salviamo il Tribunale di Lamezia Terme

Il sindaco di Decollatura ha altresì firmato la lettera allegata inviata al Presidente del Consiglio Mario Monti dalla quale si evince chiaramente che ridurre le strutture giudiziarie in un territorio come quello Lametino di "ndrangheta" non è un progetto civile di buon senso. Pur comprendendo le difficoltà economiche in cui versa il Paese non si possono effettuare tali tagli indiscriminati che rischierebbero di vanificare le lotte contro la "criminalità organizzata".

Tali strutture – si sottolinea nella lettera – "sono presidi di difesa e di promozione ordinaria dello stato di diritto e della giustizia, della libertà delle persone e della democrazia, anche in Calabria".

 

 

 Lettera al Signor Presidente del Consiglio On. Mario Monti

 

© Riproduzione riservata