Protezione Civile DecollaturaLa Protezione Civile tramite il Coordinatore Tonino Vescio ringrazia tutti i volontari che hanno consentito la riuscita della brillante esercitazione “Decollatura Sicura 2012” svoltasi il 10 giugno sul nostro territorio.
«Ventisette associazioni -spiega Tonino Vescio- ci hanno affiancato e sostenuto in questa esercitazione che ha simulato un intervento a seguito di terremoto. A Loro va il nostro ringraziamento per aver dato vita ad un’esercitazione che come dimostrano le immagini delle riprese televisive del TG3 Calabria, dava la sensazione che l’evento sismico fosse realmente accaduto».

«Un ringraziamento istituzionale -prosegue Vescio- va al 118 per la sua presenza con due elicotteri che hanno veramente caratterizzato l’evento, ai Vigili del Fuoco, alle Forze dell’Ordine e al Corpo Forestale. Un ringraziamento al Sindaco di Decollatura Anna Maria Cardamone per aver saputo coordinare l’evento e al Prefetto Antonio REPPUCCI, sempre vicino alle problematiche del Territorio e alle attività di volontariato. Un grazie non solo per la sua presenza ma soprattutto per le parole di stimolo e per l’apprezzamento rivolto da sua eccellenza per chi opera con spirito di volontariato».

simulazione-soccorsoDopo la scossa sismica delle 7,45, con l’arrivo dei volontari presso la sede del Comune subito si è passati alla fase operativa per allestire il campo con: sala radio per le prime emergenze, segreteria,  pronto soccorso, tende per sfollati,  cucina da campo arrivata da Lamezia dalla Cooperativa “Malgrado Tutto”. Una intensa giornata simulata… ma svoltasi come se tutto fosse realtà.

Sul territorio presente anche Rai3 Regione per commentare e riprendere in diretta (vedi il servizio) le fasi dell’esercitazione, l’arrivo dei feriti, degli elicotteri e il lavoro.

Il coordinatore della protezione Civile dichiarava “sono fiero di lavorare a fianco della CRI di Decollatura e di continuare a fare volontariato insieme a loro che dimostrano professionalità e competenza sul territorio”.

C’è chi ci ha chiesto ma quanto è costato al Comune tutto questo allestimento?

Pochissimo risponde -Tonino Vescio- Il comune ci ha fornito il costo del carburante per i nostri mezzi, ogni altra associazione è venuta ed ha partecipato con le proprie risorse in campo senza chiedere nessun rimborso».

«Grazie a tutti compresa la cittadinanza e speriamo che resti sempre e soltanto una esercitazione».

  

© Riproduzione riservata