Nel Consiglio Comunale del cinque agosto U.S., si è discusso, tra le altre cose, della Mozione presentata dal Consigliere NERO Annunziato riguardante l’Azienda Speciale A.S.S.E, Società partecipata al 100% del Comune di Decollatura posta in liquidazione il 28/7/2010 dal Commissario Prefettizio (leggi l'articolo).
Il Consigliere Nero Annunziato nella mozione proponeva di approvare la documentazione in possesso, al fine di inserire i debiti dell’Azienda Speciale nel prossimo bilancio di Previsione del Comune.

Il Sindaco Anna Maria Cardamone, dopo aver letto la relazione inviata dal liquidatore dell’ASSE dottoressa Lucia Tiriolo e riferito che prossimamente il liquidatore presenterà altra relazione con allegato il bilancio di liquidazione, ha invitato il Consigliere NERO a modificare la mozione in quanto come formulata non rispecchiava le regole procedurali, perché solo dopo aver acquisito il bilancio di liquidazione ed approvato dal Consiglio Comunale, può essere inserito nel Bilancio del Comune.

Il Presidente del Consiglio Comunale Francesco Bonacci è intervenuto sottolineando che non intente prendere in giro i lavoratori e i fornitori con false promesse e pertanto visto che non vi è certezza sulla esigibilità del debito che non è certificato dal liquidatore, così come formulata la mozione non può essere accolta, preannunciando il suo voto contrario.

Inoltre ha precisato che, già nel 2010 quegli amministratori scrissero al Prefetto e al revisore dei Conti perché rilevarono irregolarità sulla gestione dell’A.S.S.E. e ora non si può pretendere di inserire un debito senza la certificazione del liquidatore.

Tali debiti della società ASSE riguardano la gestione del passato dal 2003 al 2010.

Nel corso della discussione Bonacci, ha risposto al Consigliere Nero: «questa Amministrazione non é stata ingessata, ma ha approvato ben 550 mila euro di debiti fuori bilancio con il voto favorevole della maggioranza e sicuramente se quelli dell’ASSE fossero stati certificati come legalmente previsto sarebbero stati presi in considerazione, pertanto bisogna essere chiari verso i cittadini e non illuderli. Oggi il nuovo liquidatore sembra aver preso la giusta strada e si spera nella prossima relazione».

La mozione non è passata in consiglio: A sostegno si sono espressi il consiglieri di minoranza Angela Brigante e gli ex consiglieri di Decollatura Viva Salvatore Staine ed Elisa Marasco (quest’ultima pur riconoscendo che non vi erano bilanci da votare, dichiarava di votare favorevolmente per una questione di stima verso il consigliere Annunziato Nero) mentre il Vice sindaco Angelo Gigliotti si è astenuto.

Si attende quindi la seconda relazione del revisore con la trasmissione del Bilancio di liquidazione da presentare al Consiglio Comunale per l’approvazione.

 

© Riproduzione riservata